fbpx
HardwareNewsTech

La Fibra Iliad sta per arrivare: cosa ci aspettiamo?

Il servizio francese e le indiscrezioni online possono darci un'idea della strategia dell'azienda

La Fibra Iliad sta per arrivare: quali servizi e tariffe ci aspettiamo al lancio, previsto dopo la conferenza stampa del 25 gennaio? Alcuni dettagli sono già noti, altri sono solo voci di corridoio e confronti con quanto l’azienda offre in Francia. Ma possiamo farci un’idea di questa nuova offerta che aggiunge una scelta per portare internet in casa nostra.

Cosa aspettarci dalla Fibra Iliad: servizi e offerte in arrivo

Gli operatori che portano la connessione ultra-rapida nelle nostre case e negli uffici non sono moltissimi. La scelta per chi affidarsi per assicurare stabilità e velocità quando facciamo smart working o guardiamo una serie in streaming non sono infinite. Ma sta per aggiungersi un competitor importante: Iliad, che porta la fibra anche in Italia.

Il 25 gennaio l’amministratore Benedetto Levi annuncerà i dettagli per le connessioni casalinghe, ma qualche cosa la sappiamo già. Alcune per certo.

Per esempio il fatto che la linea fissa di Iliad si appoggerà all’infrastruttura di OpenFiber per muoversi sul territorio italiano. E che le sue connessioni FTTH (Fiber To The Home) promettono velocità di un 1Gbps, molto di più di quanto vi server per vedere tutti i film in 4K che volete e lavorare da casa come se foste in ufficio.

Ma ci sono alcune strategie, vociferate dagli esperti e ‘importate’ dalla Francia, che potrebbero arrivare anche in Italia. E poi, ci sono le indiscrezioni sulle tariffe.

Iliad

Tariffe convergenti per aumentare il risparmio

Una delle strategie che Iliad adopera in Francia e che ci aspettiamo di vedere anche in Italia è quella delle tariffe convergenti. Qualcosa che già molti operatori offrono sul nostro territorio (Fastweb, Tiscali e non solo) e che potete sfruttare per risparmi significativi.

Iliad ha già un servizio mobile fra i più apprezzati in Italia, che ha convinto molti nostri connazionali a cambiare operatore e fidarsi del nuovo arrivato, con prezzi aggressivi e un servizio interessante. Dall’altro lato delle Alpi, l’operatore Free (la società di Iliad che gestisce la fibra) offre una tariffa mobile dimezzata per chi ha anche una linea fissa. Potremmo vedere qualcosa di simile anche nel nostro Paese?

Appoggiandosi a OpenFiber, Iliad non può abbassare il costo del servizio oltre un certo livello: offrire la fibra a un prezzo troppo vicino a quando costa a lei sarebbe anti-economico (e bloccato dall’antitrust). Più probabile invece che operi ritoccando il prezzo delle offerte per smartphone, se associate a una linea fissa.

L’hardware in arrivo e la strategia legata allo streaming

L’offerta principale di Free in Francia è il pacchetto Freebox Pop, che oltre all’abbonamento prevede tre dispositivi hardware. C’è un router per il WiFi, un ripetitore per estendere il segnale. Ma soprattutto un box TV basato su Android TV, dotato di un apposito telecomando.

iliad-freebox-pop fibra tariffe offerte-min

Il Freebox Pop, che in Italia potrebbe assumere il nome di Iliadbox per mantenere coerente il branding, supporta il WiFi AC2100 dual band (2.4 GHz e 5 GHz). Ha il pieno supporto alla tecnologia MU-MIMO (Multiple Input, Multiple Output), che aiuta quando in casa ci sono molti dispositivi connessi. Supporta anche il Bluetooth 5.0, WP3 per la sicurezza. E non mancano tre porte Ethernet (due da 1 Gbps, una da 2,5 Gbps). Il sistema operativo FreeboxOS, di recente tradotto in italiano, gestisci gli aggiornamenti anche per il ripetitore (classico, non è una rete mesh).

Il box TV invece si chiama Player Pop, basato su Android TV. C’è il supporto per il 4K HDR Dolby Vision, ha anche il Dolby Atmos e un telecomando con pulsante per l’Assistente Google. In Francia ci sono anche i canali per Netflix, Prime Video e Disney+. C’è anche il pulsante per Canal+, che da noi potrebbe essere sostituito da qualche altro servizio di streaming (NOW, DAZN?).

La strategia di includere pacchetti per lo streaming ha già avuto discreto successo in Italia (da Fastweb a TIM, quasi tutti gli operatori la offrono). Con ogni probabilità, anche la fibra Iliad adotterà questo metodo, magari anche con la possibilità di acquistare hardware a rate.

Freebox (o Iliadbox) Delta

In Francia potete anche sottoscrivere una soluzione più costosa, che però offre hardware migliore e maggiori servizi. Freebox Delta permette di includere un router che non solo supporta connessioni fino a 10 Gbps (quindi molto futuribile) ma anche di fare da NAS per salvare i vostri dati nella rete di casa.

Inoltre, offre un pacchetto completo di servizi di streaming. Se la versione Pop in Francia offre 12 mesi di Canal+ e Disney+, qui si aggiungono anche Netflix e Prime Video. Aspettiamoci quindi una promozione simile anche nel nostro Paese.

Fibra Iliad: le tariffe in arrivo

Confrontare i prezzi francesi con quelli italiani non può funzionare: le linee sono diverse, i prezzi più alti oltre le Alpi. Ma nelle ultime ore stanno circolando delle indiscrezioni riguardo le possibili offerte. Che però vi invitiamo a prendere con le pinze: non sono ancora ufficiali e potrebbero essere errate.

  • Un abbonamento di base con download da 1Gbps e 0,5 in upload a 14,90 euro al mese
  • 5 Gbps/s in download e 1Gbps in upload a 19,90 euro al mese
  • 10Gbps in download e 2,5 in upload per 24,90 euro al mese.

Queste sarebbero le tariffe di lancio (davvero basse), che salirebbero poi dopo sei mesi di 5 euro l’una (arrivando a prezzi comunque buoni ma più vicini agli standard). Al momento invece sembra difficile stabile quali accordi ci siano per lo streaming e quali sconti per gli abbonamenti convergenti.

Tutti i misteri saranno svelati il 25 gennaio, con l’annuncio ufficiale della fibra Iliad e di servizi, tariffe e ogni altro dettaglio. Vi terremo informati.

OffertaBestseller No. 1
Samsung Galaxy A22 5G Smartphone 6,6 Pollici, Display...
  • Amplia la visuale con il display Infinity-V da 6,6 pollici¹ del cellulare Galaxy A22 5G e scopri cosa ti sei perso...
  • Con la rete di telefonia mobile di nuova generazione, la potenza del 5G² cambia il modo in cui vivi e condividi i...
  • La batteria (tipica) da 5.000mAh³ ti regala ore di autonomia, e grazie ad una ricarica rapida adattiva fino a 15W, il...
Source
SmartWorld

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button