fbpx
NewsVideogiochi

Final Fantasy Pixel Remaster è stata presentata da Square Enix

I primi 6 giochi della serie Final Fantasy torneranno in vita

Final Fantasy Pixel Remaster è realtà. Lo ha annunciato Square Enix durante l’evento Square Enix Presents. Lo sviluppatore ha annunciato che ben 6 giochi originali saranno riportati in vita su Steam e dispositivi mobile. Ogni gioco della Pixel Remaster sarà venduto separatamente.

L’evento, in occasione dell’E3 2021, ha regalato ai fan anche il video trailer di debutto della nuova serie. Ricordiamo che i titoli oggetto di questa operazione nostalgia sono i capitoli Final Fantasy I, II, III; IV, V e VI.

Il video in realtà non rivela moltissimo sulle nuove remaster, ma punta molto sull’effetto nostalgia tramite immagini dei giochi originali. Ovviamente lo scopo è proprio rievocare nei giocatori di vecchia data i ricordi d’infanzia. Si tratta però di un’occasione da considerare anche per i videogiocatori che non hanno vissuto quell’epoca, riproposta ora con queste remaster.

L’importanza della serie Final Fantasy

La serie è una delle saghe videoludiche più amate e celebrate della storia. I GDR di Square Enix hanno accompagnato milioni di videogiocatori lungo più generazioni. Non sorprendono quindi gli strabilianti dati di vendita. Basta pensare che i titoli del franchise hanno piazzato oltre 161 milioni di copie in tutto il globo nell’arco degli anni.

Tutti gli elementi che hanno fatto la fortuna della serie ritorneranno quindi con una nuova veste grafica nel 2021. Ciò che di certo non cambierà sono i mondi originali, la trama avvincente e i personaggi memorabili che sono stati in grado di rimanere impressi nei cuori dei fan tanto a lungo.

Ricordiamo che Square Enix non è celebre solo per la serie sopraccitata, ma anche per altri popolarissimi giochi di generi diversi. Il mitico Dragon Quest, Tomb Raider e Space Invaders sono solo alcune delle altre produzioni che hanno fatto la fortuna dell’azienda e le hanno garantito un posto nella storia dei videogiochi.

Source
Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button