fbpx
MotoriNewsVideogiochi

Gamescom 2019: Ford inizia i reclutamenti per i team di Fordzilla

Tutti i dettagli per diventare un pro player sotto l'ala dell'Ovale Blu

Già nel 2017 Ford ha fatto il suo ingresso nel mondo degli eSport grazie alla presenza a Gamescom: l’Ovale Blu è stato il primo brand automobilistico a presentare un veicolo in fiera (Ford Ranger Raptor). Considerando poi il crescente mercato degli esport ed i relativi ricavi, Ford non poteva lasciarsi scappare l’occasione.

Fordzilla al rapporto

Sotto il nome di Fordzilla, Ford creerà appostiti team di accaniti gamer in grado di competere nel mondo degli esports. Sfide internazionali ad altissimo livello vedranno ora la formazione di queste squadre nazionali proprio durante l’edizione di Gamescom 2019 in Germania. Soltanto i migliori saranno ammessi: un requisito necessario per costruire team di successo.

“Noi di Ford abbiamo un pedigree da corsa che gli altri ci possono solo invidiare. Ora è il momento di prendere quel know-how e applicarlo al mondo degli esports – catturando l’immaginazione di una nuova generazione di piloti virtuali e ispirandoli a competere su uno dei nostri veicoli Ford Performance”, ha dichiarato Roelant de Waard, vice president, Marketing Sales & Service, Ford of Europe.

Forza Motorsport 7 Ford

Punto di partenza: Forza Motorsport 7

Tra i vari giochi in cui si cimenteranno i team Fordzilla troviamo Forza Motorsport 7, sviluppato da Turn 10 Studios (controllata da Microsoft Game Studios); vista l’enorme comunità di videogiocatori, quale miglior titolo per approcciare gli esporta.

“Siamo lieti di constatare che Forza Motorsport sia la scelta di grandi marchi come Ford per lanciare iniziative nel mondo esports”, ha dichiarato Justin Osmer, Sr. Manager of Partnership Development at Turn 10 Studios, creatore di Forza Motorsport.

A partire dall’evento di Colonia Ford inizierà a reclutare i membri delle squadre Fordzilla tra Francia, Germania, Italia, Spagna e Regno Unito. Un team maggiore sarà composto dai top player più famosi di ciascuno di questi paesi.

“La distinzione tra mondo reale e virtuale è davvero sottile. Il gioco è ormai parte integrante della cultura di massa. Molti dei più grandi gamer sfidano piloti professionisti nella vita reale, e tante delle nostre attività quotidiane sono ormai ‘gamificate’: dall’utilizzo di app per il fitness alla raccolta di punti fedeltà”, ha dichiarato Amko Leenarts, director, Design, Ford of Europe.  “Sfruttare la passione e l’esperienza della comunità gaming aiuterà a far evolvere il nostro modo di pensare sulla mobilità del futuro – qualcosa per cui siamo tutti impegnati e davvero molto entusiasti”.

La sinergia tra il mondo del gaming e quello della mobilità viene utilizzata brillantemente da Ford per cambiare il modo in cui ci spostiamo e per rendere sempre già appassionate il mondo automotive ed il brivido di tutte le emozioni ad esso associato.

Tags

Federico Marino

Amante dei motori, specie quelli grossi e rumorosi, appassionato di tecnologia e di tutto ciò che è scientifico e innovativo. Studente in ingegneria energetica, tento di sopravvivere al caos della Grande Milano con una piccola reflex, rock 'n 'roll sempre in cuffia e tanti buoni propositi!
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker