fbpx
Recensioni TechTech

La recensione della friggitrice ad aria intelligente di Xiaomi

Xiaomi ci ha abituato ad una estensione del suo braccio tech particolarmente ampia. Benché sia infatti conosciuta principalmente per gli smartphone che produce, l’azienda cinese si è distinta per un’espansione di mercato a 360°. Dai phon, ai robot casalinghi, dai proiettori ai tapis roulant e da qualche mese, Xiaomi ha presentato anche una interessante friggitrice ad aria. In pochissimo tempo la stampa di settore e i consumer hanno mostrato un grandissimo interesse e noi non ci siamo fatti scappare la possibilità di provarla e siamo pronti per la recensione della friggitrice ad aria di Xiaomi, per scoprire di più sull’affascinante mondo delle Friggitrici ad aria.

La nostra recensione della friggitrice ad aria di Xiaomi

La friggitrice ad aria Xiaomi è l’alleato ideale in cucina quando c’è poco tempo per cucinare ma non si vuole cadere nella comoda ma poco salutare cucina fast-food. La dicitura “friggitrice ad aria”, però, non riesce ancora a convincere la maggior parte dei consumatori tra cui, dobbiamo ammetterlo, noi. Andiamo dunque alla scoperta di questo mondo senza olio.

Design

La friggitrice si presenta con uno stile minimalista all-white tipico dei dispositivi domestici di Xiaomi. È costituito da due elementi principali, un corpo centrale di circa ‎37.4 x 34.6 x 29.6 cm e un cestello rimovibile da 3.5L dove va inserito il cibo. Nella facciata principale del dispositivo è presente un pratico touch screen OLED rotondo e di grande design dove è possibile monitorare la temperatura, il tempo, cambiare la lingua del menù e collegare il dispositivo ad internet.

Il vano rimovibile è costituito a sua volta da una griglia interna rimovibile, per eliminare qualsiasi residuo di cibo, e una classica griglia mobile per creare un secondo livello e ottimizzare lo spazio di cottura. La superficie del cestello è antiaderente in PTE e resistente all’usura ed estremamente facile da pulire anche in lavastoviglie.

Funzioni e potenza

Questa friggitrice ad aria Xiaomi vanta una potenza di riscaldamento di 1.400 W che permette un aumento rapido della temperatura e una distribuzione del calore uniforme con una circolazione dell’aria a 360°. Questa potenza si traduce nella possibile di raggiunge da 40° a 200° in pochi minuti, ideale per la cottura e la preparazione di una vasta gamma di cibi e ricette. Oltre alla normale cottura, grazie ad un sistema di ventola a doppia velocità, la friggitrice ad aria Xiaomi è anche in grado di scongelare i cibi e seccare frutta e fermentare la verdura.

Non dimentichiamoci inoltre che la friggitrice Xiaomi è un dispositivo Smart. Per aiutarci nei nostri esperimenti in cucina, infatti, la friggitrice può collegarsi alla rete wi-fi di casa tramite smartphone e aggiungersi all’ecosistema Xiaomi grazie all’App Xiaomi Home. Da qui è possibile attivare il dispositivo con delle opzioni base pre-impostate che riguardando cibi generici e più diffusi come le patatine fritte, le ali di pollo, il pesce e così via. All’interno dell’app è però disponibile un ricettario ben più completo e sviluppato che conta oltre 100 ricette, dai dolci, alle fritture ai cibi più sofisticati.

La nostra prova della friggitrice ad aria Xiaomi

Abbiamo avuto in prova la friggitrice ad aria di Xiaomi per circa 3 settimane durante le quali abbiamo sfruttato le sue affascinanti potenzialità per cucinare tante tipologie di pietanze. Senza dubbio la prima cosa che ci è piaciuta di questo dispositivo è lo stile, bianco, minimalista ed elegante che si adatta perfettamente allo stile di qualsiasi cucina, aiutato dalle sue dimensioni ridotte. Il display OLED, oltre ad essere bello da vedere, si è rivelato anche estremamente pratico e utile. Dopo aver connesso la friggitrice alla rete internet (non è indispensabile farlo), abbiamo avuto a portata di smartphone tutte le funzioni utili per trarre il meglio dalla nostra friggitrice.

Per questa recensione abbiamo iniziato a cuocere i cibi più classici come le patatine fritte, surgelate e non, biscotti, frutta essiccata, churros e molto altro. In tutti i casi la cottura si è dimostrata perfetta e uniforme. La particolare struttura della friggitrice, permette una diffusione dell’aria calda completa che non lascia scoperto nessun punto. Il risultato è una cottura ottima che rende i cibi croccanti all’esterno e morbidi all’interno senza seccarli. L’utilizzo dell’olio non è previsto ma è possibile utilizzarlo in pochissima quantità giusto per bagnare il cibo prima di inserirlo nella friggitrice. L’effetto finale è simile ad una frittura classica ma minimamente paragonabile ad essa.

Nonostante il nome, infatti, la friggitrice ad aria si piazza a metà strada tra un forno tradizionale e una friggitrice vera e propria. La differenza sta nella semplicità di utilizzo, nella già citata assenza (o comunque un minor utilizzo) di olio e nella velocità di esecuzione. La cottura della friggitrice ad aria risulta inoltre molto più sana e leggera rispetto alla classica frittura che lascia indietro tutti quei problemi salutari che conosciamo. Inoltre, e questo è un punto particolarmente a favore della frittura ad aria, il dispositivo di Xiaomi non lascia trapelare alcun tipo di odore, che sia pesce, carne o verdura.

La nostra recensione della friggitrice ad aria di Xiaomi in breve

In definitiva, la friggitrice ad aria Xiaomi non sostituisce la tradizionale frittura ad olio sulla padella ma si pone a metà strada tra una dieta sana ed equilibrata e il gusto e la croccantezza della variante meno salutare. Il dispositivo si presenta in maniera eccezionale e se studiato a dovere con tutte le ricette in dotazione dell’app, riuscirà a dare grande soddisfazioni ai cuochi più curiosi.

Se questo è il vostro primo approccio con una friggitrice, i risultati iniziali potrebbero non essere così soddisfacenti, ma con un po’ di pratica e il ricettario di Xiaomi, potrete ottenere anche voi la cottura perfetta. Il ricettario, infatti, non solo indica gli ingredienti da utilizzare ma anche come prepararli e inserirli nella friggitrice. Quest’ultima, essendo collegata ad internet, saprà a che temperatura cuocere, per quanto e quando è necessario girare le pietanze al suo interno. Un vero aiutate provetto in casa.

Prezzi e disponibilità

La friggitrice ad aria Xiaomi è ora disponibile al prezzo consigliato di 99,99€.

Da non perdere questa settimana su Techprincess

🎮 Xbox Games Showcase 2024: tantissimi annunci, tra grandi ritorni e novità
💻A Taiwan per toccare con mano i nuovi AI PC di ASUSEd è solo l’inizio
💬Google lancia l’app Gemini in Italia: ecco come provare l’AI su Android e iOS
🧩La strategia di Jansen Huang, il CEO-rockstar: mi ha offerto da bere e chiesto del turismo in Italia
✒️ La nostra imperdibile newsletter Caffellattech! Iscriviti qui
🎧 Ma lo sai che anche Fjona ha la sua newsletter?! Iscriviti a SuggeriPODCAST!
📺 Trovi Fjona anche su RAI Play con Touch - Impronta digitale!
💌 Risolviamo i tuoi problemi di cuore con B1NARY
🎧 Ascolta il nostro imperdibile podcast Le vie del Tech
💸E trovi un po' di offerte interessanti su Telegram!

 

Autore

  • Daniele Cicarelli

    Indigente giramondo con la grande passione per i videogiochi, l'Arte e tutte le storie Fantasy e Sci-Fi che parlano di mondi alternativi senza zanzare. Fermo sostenitore dell'innovazione, del progresso tecnologico e della superiorità del Tipo Erba. Dalla parte dei Villains dal 1991.

    Visualizza tutti gli articoli

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button