fbpx
HardwareNewsTech

Tutto quello che sappiamo sulle Galaxy Buds 2 di Samsung

Le nuove cuffie true wireless di Samsung potrebbero arrivare ad Agosto con molte interessanti novità

Samsung sarebbe sul punto di lanciare sul mercato le nuove cuffie true wireless Galaxy Buds 2. Il condizionale è sempre d’obbligo prima dell’annuncio ufficiale. Ma in questo caso sono trapelate online immagini, video e tanti dati da poter avere un’idea di quali caratteristiche (e persino che prezzo) avranno le Galaxy Buds 2. Ecco quindi tutto quello che sappiamo sugli auricolari senza fili del colosso coreano.

Samsung pronta a lanciare le nuove Galaxy Buds 2

Le prime Galaxy Buds sono arrivate nel marzo 2019, una sfida ad Apple con le sue AirPods che ha avuto un discreto successo. Tanto che in soli due anni e mezzo Samsung ha rilasciato anche le Buds Plus, le Buds Live e le Buds Pro. Con ogni iterazione, non solo ha arricchito il proprio portafoglio di cuffie ma ha anche mostrato di migliorare la tecnologia dietro questi dispositivi.

Le Galaxy Buds 2 dovrebbero sostituire il modello base con una versione aggiornata. Quindi forse non ci saranno le feature più avanzate come la cancellazione attiva del rumore. Ma potrebbero essere una versione economica ma performante delle cuffie Samsung, con l’integrazione ottima in Android vista nei modelli precedente. Gli auricolari affronteranno la competizione della Pixel Buds A e degli AirPods 3 (che dovrebbero arrivare entro la fine dell’anno).

Resta comunque possibile che invece le cuffie conservino le caratteristiche premium e si posizionino in una fascia di prezzo più alta, anche se sembra al momento meno probabile.

Samsung Galaxy Buds 2 - render
Credits: 91Mobiles

Samsung Galaxy Buds 2: data di uscita

Gli sviluppatori che analizzano il codice dell’app Samsung Wearable hanno scoperto un nuovo nome in codice di un dispositivo: “berry“. Analizzando il dispositivo, hanno scoperto trattarsi di un paio di auricolari wireless, le tanto attese Galaxy Buds 2. Il fatto che siano già integrati nell’app mostra quanto imminente sia il lancio. Inoltre il leaker Roland Quandt ha detto che Samsung sta velocizzando la produzione delle cuffie, che dovrebbero essere quasi pronte al lancio.

Sembra quindi molto probabile che vedremo le nuove cuffie fra un mese. Pare infatti che Samsung stia organizzando un evento Unpacked per l’11 agosto, dove dovremmo vedere molti nuovi dispositivi. Si parla del nuovo smartphone pieghevole Galaxy Z Fold 3 e anche di uno smart watch realizzato in collaborazione con Google. Le nuove Buds sarebbero la ciliegina sulla torta.

Il design dei nuovi auricolari

Spesso sappiamo molto dei dispositivi tech in arrivo grazie ai render degli esperti o alle immagini trapelate dall’azienda. Ma per questi auricolari non solo abbiamo qualche immagine ma addirittura un video, realizzato dal leaker Evan Blass.

Una custodia di ricarica piatta e con gli angoli tondeggianti, con linee molto semplici. Gli auricolari in sé sembrano essere piuttosto piccoli e con il design semplice delle Pro (invece di quello “a fagiolo” delle Buds Live), con i tappini in silicone che entrano nelle orecchie. Sembrano molto le Galaxy Pro, ma con una linea ancora più semplice e colori pastello molto interessanti.

Sembra che i colori in arrivo siano quattro: bianco, nero, viola e verde. I colori potrebbero essere gli stessi in arrivo per gli smartphone pieghevoli che Samsung vuole lanciare in contemporanea (e forse anche per lo smart watch).

Le caratteristiche delle nuove cuffie true wireless di Samsung

Se per il design dovremmo sapere praticamente tutti i dettagli, sulle caratteristiche tecniche ci sono meno certezze. Ma alcuni leaker come Universe Ice hanno trovato fonti che confermano miglioramenti nella qualità del suono dovuti a un lavoro sia software che hardware. Inoltre pare che potrebbero conservare la riduzione attiva del suono, anche se su questa caratteristica ci sono opinioni contrastanti online. Il consenso generale sembra che le cuffie possano tenere una riduzione del rumore pur abbassando il prezzo rispetto alle Pro. Ma ci sono poche prove a favore di una o l’altra ipotesi.

Alcuni leaker hanno anche riscontrato nell’immagini trapelata la presenza del sensore a infrarossi per identificare quando togliete gli auricolari dalle orecchie. Questa funzione dovrebbe restare come nelle Buds Pro.

Sebbene non ci siano conferme, sembra che le cuffie possano migliorare la loro dotazione di codec audio. In molti speculano ci possa essere il supporto per aptx HD, che renderebbe possibile ascoltare audio in alta qualità anche senza usare uno smartphone Samsung.

Infine, sembra che Samsung possa rinunciare a integrare il suo assistente vocale Bixby per lasciare l’opzione di utilizzare l’Assistente Google o Alexa.

Il prezzo delle nuove Galaxy Buds 2 di Samsung

Ci sono molti dubbi riguardo questa caratteristica, fondamentale per posizionarsi al meglio sul mercato. Molti pensano che le cuffie possano restare poco sopra i 100 euro, puntando sul rapporto qualità-prezzo. Ma altri (come quelli di MySmartPrice) prevedono un prezzo fra 180 e 200 euro: in questo caso le cuffie avrebbero caratteristiche di qualità come la cancellazione del rumore. Purtroppo, fino all’uscita il prezzo europeo resterà in dubbio: per la certezza ci tocca aspettare.

Queste sono tutte le informazioni al momento disponibili sulle Galaxy Buds 2. Ma avvicinandosi la data dell’11 agosto potrebbero arrivare altre informazioni: vi terremo aggiornati.

OffertaBestseller No. 1
Samsung Smartphone Galaxy S21 5G, Display 6.2" Dynamic...
  • Fotocamera da 64MP con teleobiettivo, fotocamera frontale da 10MP e fotocamera Ultra-Grandangolare da 12MP: tutto ciò...
  • Grazie alla batteria da 4.000 mAh del Galaxy S21 5G, il tuo telefono ha la carica per tutto il giorno
  • Il potente processore Exynos 2100 5nm assicura massime prestazioni e consente a questo smartphone multitasking....
Source
Mobile World

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button