fbpx

Galaxy Buds + integrazione Spotify e nuova modalità di gioco in arrivo.

Un sacco di nuovi screenshot relativi all’app Samsung Wearable, nata per la gestione delle Galaxy Buds + su Android, sono emersi oggi su Twitter, insieme a nuove informazioni  e funzionalità che sembrano caratterizzare i nuovi auricolari di Samsung.

Stando alle nuove indiscrezioni, le Galaxy Buds + avranno una migliore integrazione per la musica su Spotify , funzione che sembra essere confermata da un tweet di Max Weinback, redattore di XDA.

Naturalmente l’attuale versione delle Galaxy Buds offre già un certo livello di integrazione con Spotify, in quanto gli utenti possono mettere in pausa, riprodurre e saltare brani utilizzando il touchpad integrato nella superficie delle cuffie. Cosa cambierà quindi? Semplice: la pressione prolungata del già citato touchpad permetterà agli utenti di avviare Spotify.

Galaxy Buds + avrà una modalità dedicata al gioco.

Secondo quanto riferito da Max Weinbach, le Galaxy Buds + introdurranno anche una nuova modalità di gioco ma non è ancora chiaro il funzionamento. Il Game Launcher di Samsung infatti previene già le distrazioni per consentire ai giocatori di concentrarsi sul gameplay, quindi l’unica possibile aggiunta potrebbe essere un equalizzatore dedicato al gaming.

Volete saperne di più? Non ci resta che attendere il lancio ufficiale, previsto per l’11 febbraio in concomitanza con l’arrivo della serie Galaxy S20 e del nuovo smartphone pieghevole Galaxy Z Flip.

Galaxy Buds + samsung s20 lite
Galaxy Buds + samsung
xy Buds + Samsung s20 plus

Galaxy Buds + Samsung s20

    Condividi la tua reazione

    Rabbia Rabbia
    10
    Rabbia
    Confusione Confusione
    5
    Confusione
    Felicità Felicità
    2
    Felicità
    Amore Amore
    1
    Amore
    Paura Paura
    8
    Paura
    Tristezza Tristezza
    8
    Tristezza
    Wow Wow
    3
    Wow
    WTF WTF
    10
    WTF
    Luca Masrè Passaro

    author-publish-post-icon
    Classe 1985, appassionato di fumetti, Lego, tecnologia e tante cose Nerd. Ho iniziato la mia carriera nel mondo di internet nel 2007, quando ho fatto la mia prima campagna pubblicitaria su Google. Da quel momento, ho cominciato a sviluppare le mie competenze legati al mondo del web e dei numeri: Google, Web Marketing, Advertising, Social Network… Ma le mie vere passioni sono due: la SEO e la Web Analytics. Ho studiato, seguito svariati corsi e passato i difficili esami della Google Academy (sì, esiste davvero).