fbpx
Recensioni VideogiochiVideogiochi

La recensione di Garden Story – una dinamica e piacevole storia

Abbiamo provato il titolo su Nintendo Switch: ci avrà convinti oppure no?

Garden Story, un action RPG particolare e dinamico, è ora disponibile su PC e Nintendo Switch: noi abbiamo avuto l’opportunità di provarlo sulla console Nintendo e siamo pronti a dirvi la nostra con questa recensione. Siete pronti a scoprire se l’avventura realizzata da Picogram e pubblicata da Rose City Games ci ha convinti?

La recensione di Garden Story – una piacevole storia

Garden Story è l’ultimo titolo sviluppato da Picogram e, all’apparenza, può sembrare il fratello nascosto di Animal Crossing: New Horizons. In fin dei conti, i protagonisti sembrano tutti così teneri ed adorabili, sono caratterizzati da una graziosa grafica pixelata e ci troviamo dentro un gigantesco e meraviglioso giardino.

In realtà il gioco è molto più di questo: ha una storia dinamica, colpi di scena e, se proprio dobbiamo dirla tutta, potrebbe essere un lontano cugino di Zelda. Adesso, però, procediamo per gradi. In questo incredibile gioco vestiamo i panni di un chicco d’uva, tozzo e rotondo, davvero adorabile, che ha trascorso la maggior parte della sua vita in un asilo.

Tutti gli abitanti di Garden Story vivono nel Grove, ovvero la casa di un enorme albero suddiviso in quattro città: Spring Hamlet, Summer Bar, Autumn Town e Winter Glade.

Un giorno, Guardian Plum ci fa uscire da questo Kindergarden, ovviamente dopo averci mostrato i tasti principali, e poi ci informa della sua imminente partenza. Veniamo quindi nominati suo successore e qui ci vengono insegnate le basi del combattimento e come aiutare le città vicine.

Ben presto però scopriremo che il nostro piccolo mondo è minacciato da una forza oscura, conosciuta come The Rot. Spetta a noi ricostruire le città, ristabilire la comunicazione ed eliminare una volta per tutte questa presenza oscura. Ora che conosciamo la storia nel dettaglio, scopriamo insieme le caratteristiche principali di questo gioco.

Offerta
Nintendo Switch - Blu/Rosso Neon - Switch [ed. 2019]
  • La confezione contiene: console, base per Nintendo Switch, un Joy-Con sinistro (blu/neon), un Joy-Con destro...
  • La trasportabilità di una console portatile si combina con la potenza di una console casalinga
  • Schermo da 6, 2 pollici di tipo capacitivo multi-touch

Un luogo da chiamare “casa”

garden-story-tech-princess

Garden Story ci offre una casa. Può sembrare scontato ma non è così. Ci sono molti giochi in circolazione che ci fanno viaggiare in lungo e in largo e spesso è difficile poter chiamare un luogo casa. Il titolo di Picogram, invece, ci offre più luoghi da poter considerare tali. Si tratta di un elemento non visibile, almeno non subito, ma che piano piano si farà sempre più presente.

Un’altra caratteristica principale del titolo riguarda la comunicazione. Una delle principali attività che il nostro adorabile chicco d’uva deve fare è parlare con i personaggi per progredire nella narrazione. Inoltre dobbiamo interagire con una bacheca accanto alla nostra casa che ci assegna missioni giornaliere per salire di livello e ricostruire il villaggio.

Alcune missioni principali richiedono che il nostro villaggio raggiunga un certo livello prima di essere disponibili, quindi è nel nostro interesse completarne alcune ogni giorno. Naturalmente, più alto è il livello del nostro villaggio, migliori saranno anche gli oggetti venduti nei negozi.

Garden Story è un piacevole mix tra Animal Crossing, in cui peschiamo, ricostruiamo il villaggio, ce ne prendiamo cura e The Legend of Zelda, in cui combattiamo per difendere gli abitanti e il villaggio.

Missioni e combattimenti

Le missioni giornaliere sono divise in tre categorie: combattimento, in cui si sconfigge qualche Rot; costruzione, in cui si ricostruiscono o riparano oggetti; e raccolta, in cui si raccolgono risorse da donare al villaggio. Anche se semplici, i compiti quotidiani variano di giorno in giorno, in modo da non essere banali e noiosi.

Oltre alle suddette missioni principali e ai compiti giornalieri, ci sono anche missioni secondarie di vari personaggi che si trovano nel mondo e dungeon impegnativi da esplorare. All’inizio il titolo si concentra principalmente sulla ricerca e raccolta di risorse, sulla costruzione di città e sul comunicare con i personaggi.

Tuttavia, procedendo in avanti, il combattimento diventerà un elemento fondamentale del gioco. Questo aspetto, seppur divertente, a volte risulta un po’ lento, alcuni nemici sono poco reattivi mentre altri difficili da colpire. In ogni caso, il nostro chicco d’uva avrà un’arma con sé e anche uno scudo per difendersi.

Quando si sconfiggono i boss, riceviamo dei bonus come punti ferita in più e un aumento della nostra barra di resistenza. Un altro elemento fondamentale è l’esplorazione. Esplorando abbiamo la possibilità di usare meglio le nostre armi e possiamo aiutare le persone delle altre città.

Inoltre possiamo raccogliere ricordi: alcuni di essi aumentano la nostra salute oppure la resistenza.

La recensione di Garden Story: sì o no?

La nostra risposta è assolutamente sì. Garden Story è una vera novità ed offre il giusto equilibrio tra combattimenti dinamici – anche se goffi – e atmosfera di pace, rilassante, evocativa. Procedendo in avanti con la storia ci si rende conto di tutte le qualità che questo titolo ha da offrire. All’inizio può sembrare lento, banale ma fidatevi di noi: resistete e andate avanti perché non ve ne pentirete.

La grafica con i pixel è estremamente suggestiva, i colori sono vibranti e il tutto è avvolto da una particolare e rilassante colonna sonora che ci accompagnerà in questo viaggio, unico nel suo genere. Ogni nuova città che esploreremo, ci offrirà tante novità che ci terranno impegnati. Ci sono alcuni difetti ma l’aspetto interessante è che non rovinano minimamente la storia quindi possiamo anche passarci sopra.

Inoltre ci teniamo a sottolineare che in Garden Story non ci si annoia mai e poi mai. Ogni villaggio è pronto ad offrirvi qualcosa, lo stesso per quanto riguarda i nemici e i personaggi con cui parlerete nel corso della vostra avventura. Il titolo è disponibile su PC tramite Steam e sul sito ufficiale di Nintendo.

Se siete alla ricerca di una storia intensa, dinamica, piena di azione ma anche momenti in cui potete respirare e rilassarvi, Garden Story fa decisamente al caso vostro.

PRO

  • Panorama suggestivo ed immersivo
  • Gameplay dinamico e vario
  • Personaggi adorabili e forti

CONTRO

  • Combattimenti lenti
  • Alcuni nemici sono più difficili da colpire
  • Punti ferita troppo bassi all’inizio

Veronica Ronnie Lorenzini

Videogiochi, serie tv ad ogni ora del giorno, film e una tazza di thé caldo: ripetere, se necessario.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button