fbpx
GEOBIMM

GEOBIMM: il digitale a supporto dell’edilizia
Il progetto punta a consentire alle pubbliche amministrazioni ad avere un controllo più efficiente del loro patrimonio edilizio


Il progetto GEOBIMM punta a sostenere il programma di digitalizzazione del controllo del patrimonio edilizio e infrastrutturale pubblico. La digitalizzazione del settore delle costruzioni va avanti da anni e rappresenta, a livello locale, un progetto che coinvolge sia la pubblica amministrazione che le imprese. Con il progetto GEOBIMM  è possibile ottenere una riduzione dei costi ed un maggiore controllo della spesa pubblica.

GEOBIMM punta all’integrazione tra BIM e GIS

Finanziato dal Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale (FESR) della Provincia Autonoma di Bolzano, il progetto GEOBIMM  nasce dall’unione di R3GIS, Fraunhofer Italia, ASM Merano, Ontopic e Erdbau. Il punto di partenza del progetto è chiaro. Unendo in un’unica interfaccia software i sistemi BIM e GIS è possibile ottenere una serie di vantaggi.

A chiarire la questione è Giada Malacarne, esperta BIM di Faunhofer Italia, che dichiara: “L’integrazione tra i sistemi BIM e GIS è essenziale per tutti coloro che gestiscono e legiferano su vaste aree costruite, come le nostre città, dove la conoscenza sul singolo edificio o sulla singola infra-struttura è estremamente connessa con la conoscenza del territorio in cui essa è inserita”.

I sistemi GIS sono utilizzati per la rappresentazione di interi territori e consentono di eseguire analisi spaziali ad ampio raggio. I sistemi BIM, invece, riguardano le opere puntuali in dettaglio. Si tratta , quindi, di sistemi che utilizzano scale differenti ma che hanno un obiettivo comune.

Per maggiori dettagli è possibile consultare il sito di Faunhofer Italia.

Il supporto dell’intelligenza artificiale

Il progetto GEOBIMM punta a sviluppare un applicato software in grado di unire i due sistemi, combinandone le informazioni in arrivo da due banche dati differenti. Per riuscire nell’integrazione, il progetto si avvale di sistemi di intelligenza artificiale come il software Ontop dell’azienda Ontopic.

Nel corso del 2021 sono previsti i primi sviluppi software del progetto GEOBIMM. Sempre nei prossimi mesi, inoltre, verrà organizzato un evento di presentazione del progetto.

Offerta

Davide Raia