fbpx
Giappone montagne russe Covid-19

Giappone vs Covid-19, vietato urlare sulle montagne russe
In Giappone le misure anti Covid-19 riguardano anche i parchi divertimento, dove è stato ufficialmente vietato urlare


Non sappiamo dirvi se suona più divertente o assurdo. In ogni caso, per contenere la diffusione di Covid-19, in Giappone il parco divertimenti Fuji-Q Highland ha vietato ai suoi ospiti di urlare mentre si trovano sulle giostre. A riportare la notizia è stato il Wall Street Journal, dopo che due dei dirigenti del parco hanno rilasciato un video in cui si vedono provare le attrazioni indossando la mascherina e senza mai urlare. Anzi, il messaggio finale è emblematico della richiesta da parte del parco giapponese: “Per favore, urla nel tuo cuore”.

Giappone, vietato urlare sulle montagne russe per combattere il Covid-19

Per evitare di chiudere i parchi divertimento, il Giappone sta cercando di fare in modo che i visitatori assuma comportamenti consoni alla limitazione del contagio da Coronavirus. Urlare, tossire e cantare si sono dimostrate le azioni che più di altre consentono la trasmissione del virus. Anche parlare potrebbe essere pericoloso, ma difficile da limitare. Ecco allora che il parco Fuji-Q Highland ha deciso di combattere la pandemia impedendo ai suoi visitatori di urlare sulle montagne russe. Una decisione un po’ azzardata, considerando che in genere gridare è difficile da controllare quando ci si trova in una condizione del genere.

Con una dose tale di adrenalina, diventa davvero difficile non farsi scappare neppure un urlo quando ci si trova ad altezze improponibili e poi si scende tutto insieme. “Non c’è modo di non urlare“, ha dichiarato una studentessa giapponese che è stata a Disneyland qualche tempo fa. “È una specie di tortura tornare nel tuo posto preferito e non poter urlare e goderti tutto al 100%“. Effettivamente, è un’idea piuttosto bizzarra quella messa in pratica dal Giappone. Eppure sembra essere la sola possibilità per tenere i parchi divertimento aperti. Ma, diteci la verità, quanti di voi riuscirebbero davvero a salire sulle montagne russe senza potersi far scappare neppure un urletto?


Chiara Crescenzi

author-publish-post-icon
Editor compulsiva, amante delle serie tv e del cibo spazzatura. Condivido la mia vita con un Bulldog Inglese, fonte di ispirazione delle cose che scrivo.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link