fbpx
News

Google Assistant: il comando “OK Google” sarà personalizzabile

Google Assistant potrebbe ricevere presto un'interessante novità: il comando "OK Google" diventerà personalizzabile.

Google Assistant, "OK Google" non sarà più l'unico modo per interagire

Molto presto, potremmo avere la possibilità di personalizzare il comando con il quale attiriamo l'attenzione del nostro assistente personale. No sarà più necessario utilizzare il classico "OK Google" oppure "Hey Google".

Un notizia sicuramente interessante, soprattutto perché l'universalità del metodo di wake up crea non poche situazioni di imbarazzo quando ci si trova in mezzo a diversi dispositivi. Sicuramente, è capitato a tutti gli utenti – almeno una volta – di ritrovarsi Google Assistant attivo perché risvegliato da un altro utente.

L'indiscrezione arriva dai colleghi di 9To5Google, che hanno esaminato la beta del prossimo aggiornamento (versione 7.2). Al suo interno, avrebbero ritrovato la nuova opzione. Un aggiornamento che non apporterà certamente grosse novità in termini di feature, ma sicuramente migliorerà l'esperienza utente.

Google Assistant, arriva il supporto alla seconda lingua

Fra le novità del prossimo update potrebbe esserci un ulteriore chicca. Infatti, l'assistente di Google potrebbe essere in grado di supportare una seconda lingua. Potremmo infatti impostare un altro idioma dalle impostazioni ed interagire a piacimento con quello che preferiamo.

Google Home Mini: come funziona il piccolo assistente per la casa

Al momento, Google Assistant supporta il riconoscimento della seconda lingua, ma risponde comunque utilizzando quella scelta in fase di configurazione iniziale. La novità potrebbe tornare utile in molte situazioni, soprattutto a chi è bilingue o magari vive all'estero. Infatti, la condivisione delle informazioni con chi ci sta intorno potrebbe risultare molto più semplice.

In questo momento non ci sono conferme ufficiali sul prossimo update e non si sa ancora quando verrà effettivamente rilasciato. Intanto, alcuni smartphone Android sono ancora in attesa dell'attivazione ufficiale in Italia. Ricordiamo che il nostro paese è abilitato all'utilizzo di Google Assistant da qualche mese.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button