!function(f,b,e,v,n,t,s){if(f.fbq)return;n=f.fbq=function(){n.callMethod? n.callMethod.apply(n,arguments):n.queue.push(arguments)};if(!f._fbq)f._fbq=n; n.push=n;n.loaded=!0;n.version='2.0';n.queue=[];t=b.createElement(e);t.async=!0; t.src=v;s=b.getElementsByTagName(e)[0];s.parentNode.insertBefore(t,s)}(window, document,'script','https://connect.facebook.net/en_US/fbevents.js');
google chrome nuovo

Google Chrome potrebbe far risparmiare batteria al tuo portatile
Alcuni siti internet possono avvisarti di ridurre alcune funzionalità


Google potrebbe aver trovato un altro metodo per permettere agli utenti di risparmiare la batteria dei nostri dispositivi che veniva ampiamente utilizzata da Google Chrome. Vediamo nel dettaglio questa possibilità che genererebbe un doppio vantaggio tra la navigazione nel web e le prestazioni del proprio computer portatile.

Google Chrome

TheWindowsClub, il sito dedicato a tutti gli aggiornamenti legati al mondo dei computer, ha scoperto che Google sta sperimentando un meta tag che consentirebbe ai siti web di attivare le funzione di risparmio energetico. Questi tag potrebbero ridurre la frequenza dei fotogrammi o rallentare l’esecuzione dello script. Tutto questo viene fatto per preservare la batteria del computer portatile.

Infatti, una delle conseguenze di un utilizzo continuo e costante è proprio la durata della batteria, che si riduce sensibilmente con il passare dei mesi. Questa applicazione potrebbe addirittura servire da monito per mantenere attivo il dispositivo, qualora la carica terminasse in anticipo.

Utilizzo essenziale

Si tratta di un’ottima occasione da sfruttare, soprattutto in questo periodo particolare dove le video chiamate sono all’ordine del giorno. Con l’attenzione riservata allo Smart Working, diverse persone necessitano di aumentare l’autonomia dei propri computer, soprattutto quando non si ha l’occasione di avere una presa elettrica a disposizione.

Darà la possibilità anche di monitorare alcune applicazioni che, indisturbate, intaccano le performance della nostra macchina. Per notare in autonomia qualcosa del genere, basterà controllare i tempi di risposta del PC rispetto a: accensione, spegnimento e avvio di programmi installati.

Tempi di lancio

Non è stata ancora comunicata una data ufficiale in merito alla comparsa della nuova funzionalità. È improbabile, soprattutto nei primi mesi, che la maggior parte dei siti internet sia pronta per supportarla. Le attese potrebbero essere lunghe, con un arrivo possibile per il 2021. Questo tempo, comunque, sarà giustificabile visto che porterebbe alla creazione di uno strumento idoneo per preservare la batteria del portatile.

Fire TV Stick con telecomando vocale Alexa | Lettore...
  • La nostra Fire TV Stick più venduta, ora con il telecomando vocale Alexa. Usa gli appositi tasti per controllare TV,...
  • Avvia e controlla la riproduzione dei contenuti con il nuovo telecomando vocale Alexa. Goditi i tuoi contenuti preferiti...
  • I dispositivi Fire TV Stick hanno molto più spazio di archiviazione per app e giochi di qualsiasi altro lettore...

Giuseppe Lenoci

                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link