CulturaNewsTech

Google: fuori YouTube Red, dentro YouTube Music e YouTube Premium

Ricordate YouTube Red? Il popolare servizio di streaming a pagamento – che non è mai stato lanciato in Italia – verrà presto "smantellato" da Google per far posto a due nuove piattaforme: YouTube Music e YouTube Premium.

La prima (9.99$/mese) sarà la risposta del colosso di Mountain View ai ben più popolari Spotify e Apple Music, proponendosi come nuovo punto di riferimento per la riproduzione musicale in streaming. YouTube Premiu, invece, sarà a tutti gli effetti un rebrand di Red e integrerà la medesima offerta di Music, per un costo lievemente superiore (11.99$/mese).

L'addio di YouTube Red

YouTube Red è il nome del servizio a pagamento che, fino ad oggi, ha consentito agli utenti residenti in determinati Paesi – Stati Uniti, Messico, Australia, Nuova Zelanda, Corea del Sud – di accedere ad un catalogo di contenuti esclusivi, video e musicali, di aggirare le sempre più invadenti pubblicità presenti su YouTube e di ottenere la tanto agognata riproduzione in background dei contenuti multimediali sui propri device.

Tutti questi vantaggi, a partire dal 22 maggio, verranno distribuiti attraverso i nuovi YouTube Music e YouTube Premium, debuttando nei territori in cui era disponibile YouTube Red e preparandosi ad un imminente lancio in Italia e in molti altri Paesi.

YouTube Music sfiderà Spotify e Apple Music offrendo ai suoi abbonati un'ampia offerta musicale, che nella sua versione Premium (9.99$/mese) aggiunge la riproduzione dei brani in background, i download per l'ascolto offline e la rimozione delle pubblicità. Nel servizio sarà anche integrata l'IA di Google, che potrà riconoscere una canzone attraverso i testi o, addirittura, con una descrizione approssimativa dei sui contenuti.

Coloro che possiedono già una sottoscrizione a Google Play Music otterranno l'accesso gratuito anche a YouTube Music Premium – ma dovremmo attenderci novità anche su questo fronte, dal momento che parliamo di due servizi a pagamento pressoché identici.

YouTube Premium costerà 11.99$ al mese e, come anticipato, includerà l'intera offerta di YouTube Music con l'aggiunta dei servizi dedicati al catalogo video. Niente pubblicità, riproduzione in background e download dei video e l'accesso alla libreria di YouTube Originals, in cui troveremo film e show di ogni genere provenienti da ogni parte del mondo.

Come dicevamo, la distribuzione dei due nuovi servizi sarà inaugurata il prossimo 22 maggio per l'approdo negli Stati Uniti, Messico, Australia, Nuova Zelanda e Corea del Sud. Il lancio in Italia e negli altri Paesi – tra cui Canada, Francia, Germania e Russia – sarà previsto per le settimane successive.

Tags

Pasquale Fusco

A metà strada tra un nerd e un geek, appassionato di videogiochi, cinema, serie TV e hi-tech. Scrivo di questo e molto altro ancora, cercando di dare un senso alla mia laurea in Scienze della Comunicazione e alla mia collezione di Funko Pop.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker