!function(f,b,e,v,n,t,s){if(f.fbq)return;n=f.fbq=function(){n.callMethod? n.callMethod.apply(n,arguments):n.queue.push(arguments)};if(!f._fbq)f._fbq=n; n.push=n;n.loaded=!0;n.version='2.0';n.queue=[];t=b.createElement(e);t.async=!0; t.src=v;s=b.getElementsByTagName(e)[0];s.parentNode.insertBefore(t,s)}(window, document,'script','https://connect.facebook.net/en_US/fbevents.js');
Google Play trend micro

Google Play: scoperte ben 182 app maligne secondo Trend Micro


Google Play trend micro

Il leader globale di cybersecurity Trend Micro ha da poco comunicato di aver scoperto una nuova campagna adware, nascosta all’interno di 182 app di giochi o per fotocamera presenti nello store Google Play.

La nuova campagna di adware

La nuova campagna di adware identificata da Trend Micro, identificata come AndroidOS_HiddenAd.HRXAA e
AndroidOS_HiddenAd.GCLA, è stato individuato in ben 182 app di giochi o per fotocamera, di cui 111 presenti all’interno del Google Play Store.

A rendere l’adware estremamente pericoloso è la sua capacità di nascondersi ed evadere le rilevazioni
sandbox, per poi generare pubblicità a tutto schermo che non possono essere chiuse e creare pop-up capaci di infestare il dispositivo dell’utente, compromettendo la memoria e le prestazioni della batteria.

L’adware è inoltre capace, tramite questi annunci che non è possibile chiudere se non dopo un determinato numero di secondi, di portare gli utenti su siti maligni, rendendo anche più facile l’ingresso nei dispositivi coinvolti di malintenzionati e criminali informatici.

[amazon_link asins=’B07BHDC9V6,B079876N49,B07FM7SXD7′ template=’ProductCarousel’ store=’gamspri02-21′ marketplace=’IT’ link_id=’3e4d6d9a-c1c2-436f-b33b-fd20f0213c80′]

Le app presenti su Google Play e store di terze parti

L’indagine svolta da Trend Micro ha individuato ben 182 app di giochi o per fotocamera all’interno delle quali era stato nascosto il nuovo – e pericoloso – adware.

111  di queste applicazioni sono state trovate su Google Play Store, mentre il resto delle app dannose su negozi di terze parti,  tra cui 9 App e PP Assistant.

Google Play trend micro

Di quelle presenti sullo store Google, soltanto 43 si sono rivelate come uniche o con funzionalità distinte, mentre le rimanenti risultavano essere soltanto iterazioni o app duplicate.

Le app dannose, nel corso dell’indagine svolta dal leader globale della cybersecurity, erano già state rimosse dalla piattaforma firmata Google, ad eccezione di 8 applicazioni.

Maggiori informazioni e dettagli sul funzionamento dell’adware sono disponibili a questo link.

Avete avuto la sfortuna di incappare in questo nuovo adware? Ne avevate già sentito parlare?


Maria Elena Sirio

Videogiocatrice dall'infanzia, innamorata del fantasy e dell'avventura (ma, soprattutto, di Nathan Drake), con una passione per il disegno, il cinema e le serie tv, che tenta di conciliare tutti questi interessi con la facoltà di Biotecnologie.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link