fbpx

Grimshade – Tattica e magia nel regno di Easeon

Questo viaggio ci porta in uno dei tantissimi mondi di fantasia, esplorabile su diverse piattaforme, alla scoperta di un gruppo di avventurieri che attraversano le terre di Ree’Fah. Segreti e tesori da scoprire, una trama intricata e un mondo in costante cambiamento man mano che ci addentriamo e compiamo scelte: parliamo di Grimshade, il nuovo […]


Questo viaggio ci porta in uno dei tantissimi mondi di fantasia, esplorabile su diverse piattaforme, alla scoperta di un gruppo di avventurieri che attraversano le terre di Ree'Fah. Segreti e tesori da scoprire, una trama intricata e un mondo in costante cambiamento man mano che ci addentriamo e compiamo scelte: parliamo di Grimshade, il nuovo progetto indie lanciato su Kickstarter dal team britannico Talerock, previsto in uscita per Windows 10, Steam, Mac, Nintendo Switch e possibilmente anche le due grandi console: PS4 e Xbox One.

Si tratta di un nuovo RPG story-driven e guidato da un sistema di combattimento a turni, con un sistema non lineare di gameplay che ci rivela un mondo davvero ampio e caratterizzato da un complesso sistema di sviluppo dei personaggi (ovviamente personalizzabili). Dopo il grande diluvio, il regno di Easeon si divise in tre stati a causa degli eredi di Amon Darvish il Grande e in seguito a una Guerra Civile.

Le terre di Ree'Fah hanno vissuto anni oscuri, ma dopo anni di pellegrinaggi e di cammino, sia i liv che gli eleore sono giunti a un luogo più sicuro dai mostri che abitano il continente di Hardfore. Conoscenze proibite, una tecnologia avanzata e obiettivi ambiziosi per il futuro sono andati perduti durante le battaglie. Dopo otto anni però, le ferite si sono quasi sanate, ma nuovi nemici hanno acquisito potere e sono entrati in scena, minacciando questo nuovo, fragile equilibrio…

Il gameplay di questa storia può essere distinto in due fasi: avventura e combattimento. Come sono distinti? La prima modalità ci permette di sviluppare la storia in base al ritmo che vogliamo conferirle, conoscendo quanti personaggi desideriamo e ottenere diversi equipaggiamenti. Potremo decidere se scoprire diverse zone o rimanere in un solo luogo, completandone le diverse quest.

Non si tratta di una scelta "pigra", quella di rimanere nello stesso luogo, poiché ognuno di questi è davvero ricco di interessanti scoperte, come la storia di ogni città, le culture locali, interagire con tanti nativi diversi e la possibilità di gestire le diverse missioni scegliendo gli strumenti migliori.

La seconda modalità, il combattimento, vedrà un approccio unico alle battaglie: lo svolgimento degli eventi è inaspettato e potremmo trovarci nel bel mezzo di uno scontro tra tanti nemici ostili senza quasi accorgersene. Li affronteremo con un massimo di 4 personaggi e il campo di battaglia vedrà ben distinte le due squadre, che usufruiscono di una certa quantità di velocità ogni volta che verrà compiuta un'azione.

I mostri che affronteremo saranno davvero tanti, da dragoni a salamandre giganti, fino a esseri simili ai Demogorgoni di Stranger Things, osservando così una serie di esseri singolari e curiosi da osservare. Non mancheranno ovviamente i dungeon dove i mostri saranno più forti e cattivi che mai, dando pane per i denti agli amanti di battaglie tattiche e di alto livello di difficoltà.

Tutto questo apparirà sotto i nostri occhi con una grafica molto ben concepita, prediligendo uno stile di disegno manuale che ci permette di scoprire un mondo parecchio variegato anche dal punto di vista delle visuali. Nondimeno i personaggi avranno un fisico e apparenze diverse fra loro, oltre a poterli personalizzare in modo diverso a seconda delle loro abilità, fino a cinque armi e accessori e quattro armature diverse, che modificano le caratteristiche del personaggio stesso.

Monster's concept arts

Parlando appunto dei protagonisti, avremo a che fare con diversi avatar, ognuno con un suo background e personalità predefiniti, ma potremo controllare e sviluppare a nostro piacimento le relazioni fra loro. Incontreremo così l'orso Chaurlind'ah "Charlie" Glassington, Alister Garuda, Sillie Robin, e Ruby "Wins" Winchester, i principali personaggi, ma il team è al lavoro per aggiungerne altri, per un massimo di dodici avatar.

I ragazzi del team sono ormai al lavoro da più di un anno, orgogliosi di quanto prodotto finora, ma ovviamente non ancora soddisfatti. Uscita in giugno 2018 la versione beta, prevedono di rilasciare la prima stagione del gioco verso ottobre 2018, per proseguire i lavori e terminarli entro la fine del 2019.

Per avere un'idea di quanto sia stato creato finora, possiamo dare un'occhiata alla pagina Steam del gioco, sperando di poter mettere le mani su questo progetto e sui suoi sviluppi sempre di più con i lanci delle varie fasi Beta!

Francesca Sirtori

Indielover, scrivo da anni della passione di una vita. A dispetto di tutti. Non fatevi ingannare dal faccino. Datemi un argomento e ne scriverò, come da un pezzo di plastilina si ottiene una creazione sempre perfezionabile. Sed non satiata.