fbpx
baidu veicoli guida autonoma

Baidu testerà i suoi veicoli a guida autonoma senza conducente in California
Il colosso cinese potrà testare i suoi veicoli a guida autonoma senza conducente in alcune strade pubbliche prestabilite


Baidu, il principale motore di ricerca in lingua cinese, ha ottenuto il via libera per testare i suoi veicoli dotati di guida completamente autonoma, quindi senza conducente, sulle strade pubbliche in California.

Baidu potrà testare i suoi veicoli a guida autonoma senza conducente in California

Il colosso cinese è la sesta azienda a ricevere un permesso per provare la guida completamente autonoma dal Dipartimento dei Veicoli a Motore (le altre sono Cruise, Waymo, Nuro, Zoox e AutoX). Attualmente, 60 aziende in California sono in possesso di un permesso per testare veicoli autonomi con all’interno un conducente.

Baidu, che lavora da anni su questa tecnologia, è l’azienda cinese leader nel settore dei veicoli a guida autonoma. Lo scorso settembre, la società ha presentato i suoi veicoli completamente autonomi di livello 4 alla conferenza degli sviluppatori, Baidu World. A dicembre poi Baidu ha ricevuto la prima licenza per testare veicoli completamente autonomi sulle strade pubbliche in Cina: la città di Pechino ha concesso alla società il permesso di testare cinque dei suoi veicoli Apollo a guida autonoma.

Apollo, i veicoli a guida autonoma di Baidu

Un grande passo in avanti per Baidu

Il nuovo permesso consente all’azienda di testare tre veicoli autonomi senza conducente su strade specifiche all’interno di Sunnyvale, nella contea di Santa Clara. I veicoli sono ammessi solo su strade con limiti di velocità di 45 mph (circa 72km/h) e possono circolare di giorno o di notte. Ma non in condizioni meteorologiche avverse come nebbia o pioggia.

Le aziende che ricevono questi permessi di guida senza conducente devono fornire la prova di avere un’assicurazione o pagare una cauzione pari a 5 milioni di dollari. Oltre a seguire diverse altre regole, come la formazione di personale che sappia operare da remoto sulla tecnologia.

Baidu ha recentemente annunciato l’intenzione di realizzare veicoli elettrici con l’aiuto di Geely, la più grande casa automobilistica privata del paese e società madre di Volvo. In particolare, Baidu e Geely sono in trattativa per utilizzare la piattaforma di veicoli elettrici di quest’ultima, annunciata alla fine dell’anno scorso. Baidu sembra possederà una quota di maggioranza nella nuova società e ne controllerà quindi la direzione.


Sara Grigolin

Amo le serie tv, i libri, la musica e sono malata di tecnologia. Soprattutto se è dotata di led RGB.