fbpx
NewsTech

Heres.ai continua a crescere con numeri da record

La startup bolognese è specializzata nello sviluppo di agenti conversazionali virtuali multicanale

Continua la crescita di Heres.ai. La startup specializzata nello sviluppo di agenti conversazionali virtuali multicanale e multilingua, con sede a Bologna, sta facendo registrare risultati davvero notevoli. Nel corso del primo trimestre del 2021, infatti, si registra una forte crescita del fatturato con l’azienda che punta a sviluppare nuovi progetti verticali centrando risultati finaziari ancora più soddisfacenti.

Heres.ai continua a crescere

Il primo trimestre del 2021 si è chiuso con un fatturato in crescita del 20% rispetto ai dati dello scorso anno. L’azienda, che ha chiuso il 2020 con un totale di 360 mila euro di fatturato, ora punta a raggiungere quota 600 mila euro per il 2021.

Si tratta di una base di partenza per dare il via ad una nuova serie di nuovi progetti. Heres.ai, infatti, punta a sviluppare nuovi progetti verticali nel campo dell’Intelligenza Artificiale e in settori specifici come la psicoterapia, il proptech, l’education e l’e-commerce.

La startup è nata nel 2017 ed è oggi l’azienda con il più alto numero di bot attivi in Italia (25 agenti conversazionali) per un totale di 8 milioni di conversazioni sviluppate in appena 4 anni. Il supporto multilingua consente di realizzare conversazioni in 30 lingue differenti grazie all’integrazione con il motore NLU di Google.

Queste soluzioni presentano un livello di efficacia della conversazione superiore al 90% e portano ad una riduzione delle chiamate al centralino di oltre il 40%. Per sostenere la sua crescita, Heres.ai ha confermato che arricchirà il suo team con nuove figure specializzate.

Il commento dell’amministratore delegato

Andrea Gabrielli, Amministratore delegato di Heres, dichiara: “Ci concentriamo nello sviluppo dell’interfaccia e della conoscenza di base degli agenti conversazionali per renderli armonici e integrabili perfettamente con il contesto in cui andranno a inserirsi. La personalizzazione dell’ecosistema e delle conversazioni sono la chiave che porta i nostri chatbot evoluti a vivere un’esperienza di acquisto o di conversazione che vada oltre le aspettative dell’utente, con un approccio Human-AI in cui l’essere umano è al centro del processo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button