fbpx

Huawei MediaPad M3 Lite – La nostra recensione

Il mondo dei tablet è ormai in declino. L’ascesa dei convertibili e le dimensioni sempre più generose degli smartphone hanno intaccato un mercato che fino a qualche anno fa sembrava davvero molto prospero. Non fatevi però ingannare: in mezzo a questo scenario deprimente è possibile trovare ancora aziende capaci di farsi valere sul mercato, proprio […]


Il mondo dei tablet è ormai in declino. L’ascesa dei convertibili e le dimensioni sempre più generose degli smartphone hanno intaccato un mercato che fino a qualche anno fa sembrava davvero molto prospero. Non fatevi però ingannare: in mezzo a questo scenario deprimente è possibile trovare ancora aziende capaci di farsi valere sul mercato, proprio come Huawei.

Il colosso cinese infatti ha deciso di non abbandonare il settore proponendo recentemente il nuovo Huawei MediaPad M3 Lite. Un nome lunghissimo per un dispositivo incentrato sulla multimedialità ma capace di supportarvi anche nelle attività quotidiane.

Potenza ridotta

Ve lo dico subito: Huawei MediaPad M3 Lite non si distingue certo per le sue caratteristiche tecniche.

A bordo troviamo un processore Qualcomm Snapdragon 435, 3GB di RAM, la GPU Adreno 505 e 32 GB di memoria interna. Una dotazione discreta che vi consente di navigare su Internet, controllare le email ed editare documenti, ma che fatica un po' con compiti più pesanti e con i videogiochi più impegnativi.

La connettività è affidata invece al WiFi 802.11 ac, al Bluetooth 4.2 e al supporto alle reti 4G LTE, così potrete utilizzarlo senza alcun problema anche in mobilità.

Buona poi l'autonomia di questo tablet, affidata ad una batteria da 6.600 mAh, mentre pecca un po' il comparto fotografico. Huawei MediaPad M3 Lite utilizza due fotocamere da 8 megapixel che garantiscono una buona qualità durante le videochiamate, ma che non permettono di ottenere scatti particolarmente eccellenti. Insomma, va bene per qualche foto e video occasionale, ma non aspettatevi risultati ottimali.

Pensato per la multimedialità

Plastica sul retro e alluminio ai bordi per questo Huawei MediaPad M3 Lite, mentre il display è un IPS da 10 pollici con risoluzione Full HD. Una scelta probabilmente giustificata dal prezzo ma che pare quasi un'occasione sprecata. Questo tablet infatti sembra progettato per la multimedialità e sicuramente una risoluzione migliore avrebbe potuto renderlo un po' più appetibile. Messa però da parte la delusione per questo Full HD, devo ammettere che il pannello si comporta piuttosto bene, con colori accesi, piuttosto naturali e accompagnati da una retroilluminazione più che discreta.

Ad accompagnarlo poi c'è l'audio realizzato in collaborazione con harman/kardon, vero fiore all'occhiello di questo tablet. Huawei MediaPad M3 Lite vanta infatti 4 speaker, posizionati sui bordi lunghi del device, così non correrete il rischio di coprirli con le vostre mani. Il suono è in generale molto nitido e caratterizzato da un volume estremamente elevato, senza contare che la tecnologia con cui sono stati realizzati gli speaker permette loro di ricreare un piacevole effetto stereo indipendentemente dall'orientamento del tablet.

Insomma, Huawei MediaPad M3 Lite vi regalerà più di una gioia durante la visione di film, video e serie TV, diventando il compagno perfetto di tutti coloro che hanno voglia di rilassarsi un po' sul divano di casa, sulla sdraio del proprio giardino o su un comodo letto.

Questione di necessità

Huawei MediaPad M3 Lite è un dispositivo caratterizzato da quella qualità costruttiva che ha permesso a Huawei di crescere esponenzialmente nel nostro Paese, dotato di un'autonomia più che discreta e capace di rispondere alle esigenze di chi non si aspetta performance da record.

Difficile però suggerirne l'acquisto a priori.

Prima infatti di spendere i 379 Euro richiesti per la versione LTE (o 319 Euro per quella solo WiFi), cercate di capire se quello che state cercando è proprio un tablet, consci di tutti i suoi vantaggi e, naturalmente, anche dei suoi limiti.

[amazon_link asins='B06XX1NHLS,B06XWZH8LR,B01L27OWJO' template='ProductCarousel' store='gamspri02-21' marketplace='IT' link_id='3d8f84fd-4aa3-11e7-bc1b-5fb95692f625']


Erika Gherardi

Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.