fbpx
AttualitàCulturaNews

Il Bitcoin raggiunge il valore record di 63 mila dollari

La moneta virtuale raggiunge un valore pazzesco

Il Bitcoin vola ancora alto e raggiunge un nuovo valore record pari a 63 mila dollari, crescendo del 3,4% ogni giorno. A confermarlo sono i dati di scambio di Coindesk che ha documentato un’ultima grande ondata di crescita iniziata l’8 aprile. In soli cinque giorni, il valore della criptovaluta è cresciuto di oltre 7 mila dollari.

Bitcoin da record

Il Bitcoin aveva già raggiunto la soglia dei 60mila dollari a metà marzo per poi scendere in modo significativo a 51 mila dollari per poi risalire alla cifra record di 63mila dollari. Mentre scriviamo questo articolo, però, quella cifra è già lontana e il Bitcoin è sceso ancora di valore.

Tutto ciò è avvenuto proprio la vigilia dell’ingresso in borsa in borsa di Coinbase. Si tratta del primo exchange pubblico di criptovalute della storia che, secondo i documenti sopracitati ha già realizzato per il primo trimestre dell’anno un fatturato pari a ben 1,8 miliardi di dollari contro i 322 milioni guadagnati nel 2020.

In merito a Coinbase

Fondata nel 2012 a San Francisco da Brian Armstrong e Fred Ehrsam, Coinbase consente agli utenti di acquistare e vendere circa 50 criptovalute, inclusi bitcoin ed ether. Coinbase stima di chiudere il primo trimestre 2021 con un utile tra i 730 e gli 800 milioni di dollari, più del doppio di quanto guadagnato nell’intero 2020. La società ha beneficiato dell’aumento vertiginoso del bitcoin nell’ultimo anno, con il prezzo dell’asset crittografico che è passato da 6.500 dollari lo scorso aprile a oltre 61.000 dollari entro la metà di marzo 2021 e ora, oltre 63 mila.

La quotazione al Nasdaq di Coinbase risulta quasi essere un evento rassicurante per la solidità delle criptovalute, che non sono protette da alcuna banca centrale: il risultato di ciò ha prodotto un aumento delle entrate di Coinbase che sono aumentate di quasi dieci volte nel corso di un anno fino a 1,8 miliardi di dollari nel primo trimestre, secondo le stime. Il suo profitto è aumentato di 25 volte, tra 730 e 800 milioni.

Daniele Cicarelli

Indigente giramondo con la grande passione per i videogiochi, l'Arte e tutte le storie Fantasy e Sci-Fi che parlano di mondi alternativi senza zanzare. Fermo sostenitore dell'innovazione, del progresso tecnologico e della superiorità del Tipo Erba. Dalla parte dei Villains dal 1991.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button