fbpx
CulturaEventiNews

Il Museo Leonardo da Vinci riapre le porte al pubblico

Gli amanti di scienza e tecnologia possono visitare le affascinanti nuove collezioni del museo milanese

Il Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci riapre finalmente al pubblico sabato 1 maggio. Gli ingressi saranno contingentati e sarà necessario prenotare online, e non mancano le novità per mantenere il distanziamento sociale. Ma la casa della tecnologia storica di Milano riapre i battenti. Con nuove esposizioni da ammirare.

Il Museo Leonardo da Vinci di Milano riapre i battenti

Il museo apre questo sabato, per poi mantenere gli stessi orari di sempre. Chiuso il lunedì, da martedì – venerdì dalle 9.30 alle 17 mentre il sabato e festivi dalle 9.30 alle 18.30. Potete comprare i biglietti direttamente al museo qualora disponibili. Ma visto la riduzione della capienza di ospiti, soprattutto il weekend sarà necessario prenotare. Sul percorso museale trovate della segnaletica speciale che serve a garantire il distanziamento sociale. Le collezioni sono esposte all’aperto per garantire la maggior sicurezza possibile.

Potete visitare liberamente da maggio le Gallerie Leonardo, la più grande esposizione permanente dedicata all’ingegnere, umanista e indagatore della natura. Potete anche prenotare una visita a pagamento della durata di un’ora e venti, per un massimo di sei persone a 60 euro.

museo leonardo da vinci

Cosa potete visitare

Dalla riapertura, potete visitare:

  • Spazio e Astronomia, l’esposizione temporanea di immagini satellitari della Terra
  • Fragility and Beauty – Taking the pulse of our planet from space, promossa dall’Agenzia Spaziale Europea in collaborazione con l’Agenzia Spaziale Italiana
  • EXTREME, dedicata alla fisica particelle elementari
  • Telecomunicazioni, un viaggio tra le più recenti trasformazioni digitali e la storia di telegrafi, telefoni, radio e reti
  • FoodPeople, il viaggio nel mondo del cibo
  • Sala del Cenacolo , l’antico refettorio del Monastero Olivetano di San Vittore
  • Chiostri con i Loggiati e i Giardini dell’edificio Monumentale, un pezzo d’arte pura in mezzo alla tecnologia
  • Lo spazio esterno al Toti, il primo sottomarino costruito in Italia dopo la Seconda Guerra Mondiale
  • L’area davanti al razzo Vega, il primo vettore della ESA in scala 1:1
  • Il padiglione Ferroviario, un paradiso per gli amanti dei treni

Inoltre, nel prezzo del biglietto sono incorso due nuove mostre: “LA VOCE DEI METALLI” di Roberto Ciaccio (potete scoprire di più qui) e INSTALLAZIONE “ROBOT AMICO“.

Trovate maggiori informazioni sul sito ufficiale del Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano.

OffertaBestseller No. 1

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button