fbpx
CulturaTech

Con Amazon si impara a suonare con la luce

Scopriamo Visual Note, un progetto che offre un nuovo sistema per approcciarsi alla chitarra

Hai sempre sognato di imparare a suonare la chitarra, ma non sei mai riuscito a trovare il tempo o un modo semplice per farlo? Ebbene Visual Note si propone di aiutarti. L’idea nasce grazie al supporto di Amazon Launchpad, un programma sviluppato dalla nota azienda che ha già offerto sostegno a oltre 2.000 startup europee. Si tratta di un prodotto che offre un innovativo sistema per dedicarsi a questo strumento, imparando in maniera più intuitiva e rapida. Sarà proprio così? Abbiamo provato Visual Note e siamo pronti a svelarvi le nostre opinioni a riguardo.

Visual Note, la via luminosa per imparare a suonare la chitarra

Partiamo dall’inizio: che cos’è Visual Note? Si tratta fondamentalmente di una striscia di LED multicolore, da attaccare sul manico della chitarra. In questo modo ognuno dei tasti avrà una luce sotto ogni corda, in corrispondenza di dove bisognerà premere con le dita. A questa striscia si accompagna un ricevitore Bluetooth da posizionare sul retro della paletta. Un design attento e che nel risultato finale si combina molto bene con quasi tutti i tipi di chitarra.

L’installazione è concettualmente semplice, ma richiede una certa attenzione per ottenere il miglior risultato. Bisognerà inizialmente rimuovere tutte le corde, per poi incollare con cautela la striscia di LED, seguendo le linee dello strumento. Dopodiché si passerà all’aggancio del ricevitore per poi procedere a rimettere le corde. Un processo che impegnerà un po’ di tempo, ma assolutamente accessibile anche a un principiante.

imparare suonare chitarra visual note opinioni

Particolarmente apprezzabile è l’attenzione al sistema di ricarica. Il cavo USB per connettere alla corrente la centralina di comando è infatti magnetico e piuttosto lungo. Questo faciliterà enormemente le operazioni di ricarica di Visual Note, permettendo un aggancio comodo e rapido, senza bisogno di posizionare la chitarra in maniera particolare, ma lasciandola tranquillamente sul classico supporto da terra.

Una volta completate queste operazioni, si potrà connettere lo strumento via Bluetooth all’applicazione mobile. Il sistema di accensione richiede di prendere un po’ la mano, essendo basato su un unico pulsante. Ci vorrà qualche tentativo per comprenderlo al meglio e riuscire a interpretare il significato dei LED sul ricevitore. Una volta fatto però è stabile e automatico: accendendo Visual Note e aprendo l’app omonima saremo automaticamente connessi e pronti a rockeggiare!

Tanti colori per un effetto d’impatto…

imparare suonare chitarra visual note opinioni

C’è da dire che una volta compiute le operazioni preliminari, l’effetto colpisce sicuramente. La striscia di LED si sposa molto bene con la chitarra e non interferisce particolarmente con il suo utilizzo. I chitarristi più esperti che stanno leggendo si stanno probabilmente chiedendo se in qualche modo possa infastidire a livello tattile, ma la verità è che Visual Note è estremamente sottile e praticamente non si sente sotto le dita.

Esplorando l’applicazione possiamo scoprire molte funzioni differenti, che ne evidenziano l’utilità per chi vuole imparare a suonare la chitarra. Decisamente ben sfruttata è la presenza di LED multicolore, che permette di indicare chiaramente la diteggiatura e in maniera molto intuitiva. A ciascun dito è assegnata una tonalità differente, permettendo di capire al volo se dobbiamo premere il tasto con l’indice, il medio, l’anulare o il mignolo. Inoltre la posizione delle luci è, come si diceva, esattamente corrispondente con quella delle dita, facilitando ulteriormente il compito.

Una delle funzioni che riteniamo possa essere più utile è quella delle scale. In questo senso Visual Note offre davvero un grande aiuto all’apprendimento. Avere direttamente sul manico la maggior parte delle scale, con tanto di diteggiatura, è assolutamente comodo. Anche per chi ha una certa esperienza con lo strumento, questo è un modo utilissimo per approfondire la propria conoscenza, molto più semplice che riportarle mentalmente da una tablatura cartacea. Altrettanto apprezzabile è la possibilità di caricare le proprie partiture (nel caso si volesse studiare un pezzo specifico).

Non si può poi non citare la possibilità di sfruttare Visual Note a livello puramente estetico. Si può infatti impostare questo strumento per generare degli effetti di luce, che sul palco faranno la propria figura. Oltre alle funzioni basiche (come fare percorrere il manico da una scarica arcobaleno), sono presenti anche effetti che seguono il tempo della musica. Un’aggiunta non fondamentale, ma che da un tocco d’impatto in più alle proprie performance.

…ma non basta per imparare a suonare la chitarra

imparare suonare chitarra visual note opinioni

Arriviamo ora alle note dolenti (scusate per il gioco di parole). L’idea alla base di Visual Note è sicuramente intrigante e come detto, ci sono diverse funzioni che possono essere utili ai chitarristi, che siano già relativamente esperti o solo aspiranti tali.

Il problema di fondo però è che non è sufficiente per imparare a suonare la chitarra. Il corso incluso nell’applicazione offre diversi spunti e lezioni. Sicuramente è utile che dedichi la sua parte iniziale a introdurre lo strumento, chiarendo come posizionarsi per suonare, quale sia la funzione delle mani, il modo di impugnare il plettro e altri aspetti come questi prima ancora di dare la prima pennata.

Tuttavia quello che (per ovvie ragioni) manca è il feedback umano, che solo un insegnante può offrire. Avere indicazioni precise è senza dubbio utile, ma è necessario un controllo, che possa correggere eventuali errori di postura, oltre che fornire chiarimenti di metodo.

Non stiamo dicendo che non sia possibile imparare a suonare la chitarra da autodidatta, risparmiando tempo e impegno a patto di accettare il rischio di qualche sbavatura nella formazione. Tuttavia, il prezzo di questo dispositivo è piuttosto consistente e il risultato potrebbe non essere all’altezza. Per un aspirante musicista è comunque più conveniente investire la stessa cifra in un corso one-to-one.

Visual Note: opinioni positive, ma per imparare a suonare la chitarra serve qualcosa di più

Nel complesso, non possiamo negare che le nostre opinioni su Visual Note siano positive. Si tratta di un prodotto ben concepito, che parte da un’idea originale per facilitare lo studio dello strumento. La presenza di elementi extra, come i sopracitati effetti luminosi, garantisce una certa longevità al prodotto, che saprà rendersi utile anche dopo essersi impratichiti con la propria sei corde.

Resta però il fatto che si tratta di un supplemento all’insegnamento e non un sostituto dello stesso. Un fattore assolutamente da non sottovalutare, considerato l’investimento non indifferente richiesto a cui per chi vuole imparare a suonare la chitarra da zero si aggiunge peraltro il costo dello strumento.

Per maggiori informazioni su Visual Note, vi invitiamo a visitare il suo sito ufficiale.

Visual Note LED imparare a suonare la chitarra, aggiungi...
  • Sistema di insegnamento tecnologico avanzato che rende l'apprendimento della chitarra semplice, immediato e divertente a...
  • Compatibile con chitarre elettriche (lunghezza scala di 25,5 pollici copre tutti i tasti fino al corpo della chitarra).
  • Unità di controllo wireless miniaturizzata (nessun impatto sul bilanciamento della chitarra o accessori ingombranti)....

Mattia Chiappani

Ama il cinema in ogni sua forma e cova in segreto il sogno di vincere un Premio Oscar per la Miglior Sceneggiatura. Nel frattempo assaggia ogni pietanza disponibile sulla grande tavolata dell'intrattenimento dalle serie TV ai fumetti, passando per musica e libri. Un riflesso condizionato lo porta a scattare un selfie ogni volta che ha una fotocamera per le mani. Gli scienziati stanno ancora cercando una spiegazione a questo fenomeno.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button