fbpx
CulturaEducationNews

L’indagine di Kaspersky: il 37% degli italiani litiga con i familiari per gli aggiornamenti

Il sondaggio "Pain in the neck" dell'azienda svela che il 37% degli italiani litiga con i familiari a causa degli aggiornamenti

L’indagine “Pain in the neck” di Kaspersky, omonima azienda di sicurezza informatica e digital privacy fondata nel 1997 ha dimostrato che più della metà (67%) degli intervistati concorda sul fatto che bambini e parenti anziani hanno bisogno di aiuto per aggiornare i dispositivi. Gli aggiornamenti possono addirittura influenzare le relazioni tra i familiari: il 37% degli utenti ammette di aver litigato con il resto della famiglia proprio per questo motivo.

I dispositivi tecnologici sono oggetti di uso comune per persone di tutte le età. Essi hanno però continuo bisogno di aggiornamento affinché si possa garantire un livello elevato di sicurezza e prestazioni.

Le statistiche dell’indagine di Kaspersky

Il 34% degli adulti italiani intervistati ritiene che installare gli aggiornamenti sia
un’attività stressante e fastidiosa. Non è quindi una sorpresa che tra i membri della famiglia nascano delle discussioni su chi dovrebbe occuparsene. Secondo quanto emerso dalla ricerca, il 79% degli italiani si occupa di installare gli aggiornamenti su tutti dispositivi di casa, indipendentemente dal fatto che viva da solo o con la famiglia. Solo nel 10% dei casi ogni membro della famiglia aggiorna il proprio dispositivo in autonomia. Sono i partner (8%) e i figli (3%) i componenti della famiglia meno inclini ad occuparsi degli aggiornamenti.

Morten Lehn, General Manager Italy di Kaspersk ha dichiarato: “Nelle famiglie moderne ogni componente utilizza un dispositivo tecnologico ed è proprio per questo che installare gli aggiornamenti diventa un affare di famiglia. Secondo quanto emerso dalla ricerca di Kaspersky, tutti i membri della famiglia sono coinvolti in qualche misura in questo processo. Più di un terzo (37%) degli intervistati litiga, addirittura, con i familiari sull’importanza degli aggiornamenti, il che probabilmente dimostra quanto gli utenti prendano seriamente la loro sicurezza online e quella dei propri cari. L’installazione tempestiva degli aggiornamenti aiuta non solo ad accedere a nuove funzionalità e interfacce,
ma anche a garantire un alto livello di sicurezza del dispositivo. Un dispositivo aggiornato mantiene al sicuro i dati personali di tutti i membri della famiglia e funziona in modo rapido e ottimale”.

Per ottenere maggiori informazioni sul sondaggio cliccare QUI

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button