fbpx
CulturaNews

Iliad è il marchio più affidabile nel settore telefonia

Toluna identifica Iliad come Best Brands nel settore telefonia mobile

Negli ultimi anni i consumatori scelgono di rivolgersi ad un brand piuttosto che ad un altro non solo per la sua proposta di vendita, ma anche per l’impegno dimostrato a livello sociale, etico e ambientale. Secondo il Barometro Globale, il 57% dei consumatori acquista marchi in linea con i propri valori. E il 38% smette addirittura di comprare prodotti di marchi che non li rappresentano. Basandosi su questo, Toluna ha sviluppato Hi Brands, un tool che permette di misurare la performance delle marche. Considerando 9 divered aziende nel settore della telefonia, questo strumento ha identificato Iliad come Best Brand.

Iliad, il brand più trasparente e affidabile per i consumatori

Stando a quanto rilevato da Toluna, Iliad ha il punteggio Hi Brands più alto. Dal punto di vista della sostenibilità, oramai molto cara ai consumatori di tutte le tipologie e le età, il marchio francese sembra avere un’ottima performance. A differenza di TIM, Vodafone e Wind-3, che non vengono percepite come attente a tematiche care agli utenti. E non è tutto. Nella misurazione delle performance di Hi Brands, Iliad si guadagna il primo posto nelle categorie Future RelevanceBrand Equity, e il secondo nella categoria Community.

Iliad

Certo, rispetto agli operatori tradizionali il marchio francese è sicuramente meno noto, ma si dimostra più abile nel coinvolgere i propri utenti e nel curarsi delle loro aspettative. Due caratteristiche che sembrano mancare – del tutto, o quasi – a Tim, Vodafone e Wind-3. Queste compagnie, però, continuano a detenere il primato del settore per  l’ottima copertura, la potenza del segnale e la varietà di piani tariffari offerti. Sotto questo punto di vista, infatti, Iliad risulta molto carente rispetto ai competitor, poichè non eccelle nella copertura e propone un’offerta più limitata.

Considerando i valori di considerazione, raccomandazione, fiducia, Iliad si conferma al primo posto, seguita da TIM al terzo, e poi da Vodafone e Wind-3, rispettivamente al settimo e all’ottavo. L’azienda francese, infatti, si distingue per la capacità di mantenere le promesse e la trasparenza verso il cliente, caratteristica che in futuro possono contribuire a renderla un competitor molto forte nel settore. Anche per un colosso come TIM, che sembra essere il solo altro brand che ha ottenuto buoni risultati da Hi Brands.

Chiara Crescenzi

Editor compulsiva, amante delle serie tv e del cibo spazzatura. Condivido la mia vita con un Bulldog Inglese, fonte di ispirazione delle cose che scrivo.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button