fbpx
twitter attacco hacker

Twitter conferma la violazione di 130 account dopo l’attacco hacker
I sistemi di sicurezza di Twitter hanno fallito


Al termine di una breve indagine, Twitter ha confermato quelli che sono stati gli effetti dell’attacco hacker registrato dal social network nel corso di questa settimana. Il team di sicurezza di Twitter, infatti, ha individuato circa 130 violazioni di account di utenti verificati della piattaforma. L’attacco hacker ha sfruttato una falla nei sistemi di sicurezza di Twitter.

Twitter conferma i risultati dell’attacco hacker registrato questa settimana

I sistemi di sicurezza di Twitter sono stati “bucati” da hacker non ancora identificati. Il risultato di quest’attacco è stata la violazione di account verificati di politici americani, come Obama e Biden, figure di primo piano dell’economia USA, come Bill Gates, Elon Musk e Jeff Bezos, e dello spettacolo, come Kanye West e Kim Kardashian. Sono stati violati anche gli account ufficiali di alcune aziende come Apple e Uber.

In totale, le violazioni registrate dai sistemi sono state circa 130. Molti degli account hackerati sono stati utilizzati per tentare una truffa a tema Bitcoin. Da notare che, subito dopo che Twitter ha confermato la violazione dei sistemi di sicurezza, anche l’account del CEO Dorsey è stato violato. Sul caso sono in corso delle indagini da parte della divisione di San Francisco dell’FBI.

Le prime analisi confermano che la truffa messa in atto dagli hacker ha permesso di ottenere, con l’inganno, circa 100 mila dollari in Bitcoin. Stime precise sui risultati della violazione potrebbero arrivare nel corso dei prossimi giorni, dopo la conclusione delle indagini.

Al momento, il social non ha ancora rilasciato ulteriori dettagli sulle contro-misure messe in atto per contrastare l’attacco. A questo punto, è molto probabile che nelle prossime settimane i sistemi di sicurezza del social, che hanno fallito questa settimana, registrino un importante aggiornamento.


Davide Raia