fbpx
NewsTech

Innovazione e digitalizzazione saranno i driver della crescita

Ecco il pensiero di Donato Ceccomancini, Country Manager di Infinidat

Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr) contiene importanti risorse per garantire la crescita del Paese. Una delle principali strade individuate per la crescita dell’Italia e per superare la crisi legata alla pandemia è rappresentata da importanti investimenti in digitalizzazione e innovazione. Sul tema si registra il punto di vista di Donato Ceccomancini, Country Manager di Infinidat, che sottolinea l’importanza di investire in tali settori in questa nuova normalità.

Digitalizzazione e innovazione per la ripresa

Secondo una ricerca McKinsey relativa a gennaio 2021, le aziende che avevano già investito in tecnologie di Industria 4.0 ed avevano raggiunto un certo livello di maturità in tale campo sono riuscite a contrastare meglio gli effetti negativi del lockdown. Circa il 94% degli intervistati, inoltre, specifica che le tecnologie connesse all’Industria 4.0 hanno permesso di svolgere regolarmente le attività anche in condizioni di lockdown.

Il commento di Donato Ceccomancini

Donato Ceccomancini sottolinea: Le aziende devono comprendere che i sistemi di archiviazione dei dati (Storage) e la disponibilità degli stessi vanno valutate da un punto di vista del tutto rinnovato, per poter affrontare al meglio l’attuale fase di evoluzione” Lo storage, infatti, deve essere considerato come lo strumento principale per diffondere i dati, in modo sicuro e affidabile. Clienti e dipendenti connessi da remoto possono beneficiare così di “una rinnovata “customer experience”, che soddisfi le esigenze dettate dalla nuova normalità

Secondo Ceccomancini: “La spinta degli investimenti istituzionali per una transizione 4.0 diventa così fondamentale” Tale spinta deve essere adeguatamente sostenuta, in particolare da campagne di sensibilizzazione in grado di concentrarsi sull’importanza del nuovo ruolo dello storage. Conclude Ceccomancini: “Ora più che mai si rendono necessari investimenti in innovazione all’interno delle aziende”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button