fbpx
AttualitàCulturaNews

Instagram pubblicherà le ricerche sull’effetto che ha sugli adolescenti

Il dirigente responsabile della sicurezza del social testimonierà davanti al Senato USA

Facebook pubblicherà due presentazioni che spiegano le ricerche sugli effetti che Instagram ha sugli adolescenti e sulla loro salute mentale. Il dirigente che si occupa delle policy di sicurezza Nick Clegg ha annunciato che l’azienda consegnerà le diapositive al Senato prima di renderle pubbliche.

Instagram pubblicherà le ricerche sull’effetto del social sugli adolescenti

La ricerca interna di Facebook sull’effetto di Instagram sui teenager, che il Wall Street Journal ha svelato dieci giorni fa, sta per diventare pubblica. “Ci stiamo assicurando di aver messo i puntini sulle i in modo da poter rilasciare sia al Congresso che al pubblico nei prossimi giorni” spiega Nick Clegg.

Il Journal aveva svelato che “Instagram è pericoloso per una percentuale misurabile” degli adolescenti che lo usano. E ha assicurato che il social ne è a conoscenza, ma vuole tenere la notizia segreta. Questa informazione ha suscitato moltissimo scalpore. Tanto che Instagram ha già annunciato di aver sospeso il progetto di un Instagram per chi ha meno di 13 anni. Anche se alcuni membri del Congresso vorrebbero che l’azienda chiudesse il progetto definitivamente.

Ma la questione ora si sposta nelle sedi istituzionali. Nick Clegg questo giovedì testimonierà davanti alla Commissione del Commercio per il Senato degli Stati uniti. Clegg pensa che il Journal abbia dato una lettura fuorviante della ricerca, dicendo che “non credo che nessuna persona ragionevole potrebbe dire che la ricerca sostiene” che Instagram è “tossico per tutti gli adolescenti”.

instagram problemi di accesso codice a due fattori-min

Pensa quindi che le slide rivelate al pubblico potranno dare una visione più imparziale della vicenda. Anche svelarle solamente dopo essere stati convocati dal Senato non sembra una buona scelta a livello di relazione pubbliche. Così come il fatto che molti ricercatori esterni lamentino la difficoltà ad accedere ai dati del social network.

La salute mentale degli adolescenti che usano i social dovrebbe essere una questione abbastanza importante da essere studiata in maniera pubblica ed estesa. Resta da capire se queste udienze al Congresso possano rendere la ricerca su questo tema più ampia. Vi terremo informati.

Bestseller No. 1
Xiaomi Mi 11 5G - Smartphone 8 GB + 128 GB, display WQHD+...
  • Diventa un regista con Mi 11 5G grazie all'intelligenza artificiale avanzata. Con il sensore cinematografico da 108MP,...
  • Il display AMOLED da 6.81” a 120Hz, la risoluzione WQHD+ , l'HDR10+ e l'audio spettacolare firmato Harman Kardon si...
  • Il nuovo chipset Qualcomm Snapdragon 888 a 5nm arriva con una CPU totalmente rinnovata, GPU e prestazioni AI potenziate,...
Source
Engadget

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button