fbpx
NewsTech

Intel ha raggiunto un valore net positive per il consumo d’acqua in 3 siti operativi

Tre siti operativi di Intel sono stati dichiarati ufficialmente net positive per quanto riguarda l’utilizzo di acqua. I siti in questione sono dislocati negli Stati Uniti, in Costa Rica e in India. Per questi siti, infatti, Intel è in caso di recuperare e restituire più acqua di quanta ne utilizzi registrato un importante passo in avanti in tema sostenibilità.

Intel rende tre siti aziendali “net positive” per il consumo dell’acqua

Il risultato raggiunto rappresenta una dimostrazione concreta dell’impegno di Intel nel preservare le risorse idriche, andando a ridurre fino a minimizzare l’impatto delle attività aziendali sull’ambiente. Lo scorso anno, Intel ha utilizzato oltre 60 miliardi di litri di acqua dolce, bonificata e dissalata a livello globale ed ha restituito circa 50 miliardi sgorgati dai propri impianti.

Da segnalare, inoltre, che i nuovi siti dell’azienda sono stati progettati per raggiungere la net positivity idrica a livello globale entro il 2030. Il raggiungimento di un consumo d’acqua net positive per i tre siti di Intel rappresenta sicuramente un grande traguardo per l’azienda che, già da tempo, ha fissato importanti obiettivi in tema di sostenibilità. In particolare, per quanto riguarda gli aspetti idrici, i target sono davvero ambiziosi.

Todd Brady, chief sustainability officer e vice president, Global Public Affairs di Intel, spiega: “Due anni fa, abbiamo annunciato il nostro obiettivo di ottenere la net positivity idrica entro il 2030, spinti dal nostro impegno a ridurre l’impatto complessivo sui bacini idrografici locali e sostenere le risorse idriche che servono la popolazione. È con emozione che oggi annunciamo di essere ‘net positive’ in tre Paesi, grazie a solide partnership con organizzazioni non profit ambientali e governi locali e attraverso i nostri investimenti nella gestione dell’acqua. Non ci fermiamo qui, ora intendiamo raggiungere questo risultato in tutte le località in cui operiamo”.

 

Offerta
Intel Core i5-11600K (3,9 GHz/4,9 GHz, 12 MB di cache)
  • Numero di core: 6, Numero di filetti: 12, Frequenza base del processore: 3,90 GHz, Frequenza massima Turbo: 4,90 GHz,...

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button