fbpx
NewsTech

iPhone 13: il Touch ID sotto al display non ci sarà

Apple ha testato questa soluzione ma ha scelto di confermare il Face ID

I nuovi iPhone 13 non avranno il Touch ID integrato nel display. La conferma è arrivata oggi dall’insider Mark Gurman di Bloomberg che, nella sua tradizionale newsletter Power On, ha confermato che anche per quest’anno il sensore di impronte digitali non sarà incluso negli smartphone di Apple. Per chi acquisterà un nuovo iPhone 13 ci sarà il “solito” Face ID. Per il futuro, però, potrebbero esserci importanti novità.

Apple ha testato il Touch ID per iPhone 13 ma non lo includerà nello smartphone

Come confermato da Gurman, i nuovi iPhone 13 non avranno il Touch ID. Apple avrebbe avviato i test per introdurre il sensore di impronte digitali al di sotto del display dei suoi nuovi smartphone (una soluzione oramai diffusissima tra gli smartphone Android). I test però non hanno portato ad una soluzione definitiva. Anche la nuova generazione di iPhone in arrivo a settembre dovrà accontentarsi del Face ID e del notch.

Tante novità per il futuro

Nei prossimi anni, Apple dovrebbe essere in grado di “nascondere” i componenti del sistema del Face ID al di sotto del display. Questa soluzione permetterà di creare uno smartphone senza notch e potrebbe essere proposta, inizialmente, dai nuovi Pro. Per gli smartphone “di fascia bassa”, invece, Apple potrebbe continuare ad utilizzare il Face ID ed il notch oppure puntare sul Touch ID integrato nello schermo.

Maggiori dettagli sui futuri iPhone arriveranno, di certo, nelle prossime settimane. Per il Touch ID potrebbe, invece, essere necessario attendere il 2022.

 

Offerta
Novità Apple iPhone 12 (64GB) - Azzurro
  • Display Super Retina XDR da 6,1"
  • Ceramic Shield, più duro di qualsiasi vetro per smartphone
  • 5G per download velocissimi e streaming ad alta qualità

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button