fbpx
NewsTech

L’Italia è uno dei Paesi più colpiti al mondo da Macro Malware

La conferma arriva dall'ultimo report di Trend Micro Research

L’ultimo report di Trend Micro Research conferma che l’Italia è uno dei Paesi al mondo più colpiti in assoluto da Macro Malware. Si tratta di una minaccia informatica molto diffusa che in Italia, così come in altri Paesi, trova un particolare “successo” riuscendo a colpire svariati utenti.

L’Italia è il quinto Paese al mondo più colpito da Macro Malware

Come confermato dal recente report di  Trend Micro Research, l’Italia è uno dei Paesi al mondo più colpiti in assoluto da Macro Malware. Secondo i dati relativi allo scorso mese di giugno, su oltre 20 mila attacchi informatici di questo tipo ben 675 sono legati all’Italia che fa segnare una crescita del +3.3% rispetto al mese di maggio. In termini di crescita percentuale, solo il Giappone è avanti all’Italia.

Perché sono così pericoli questi attacchi

Gli attacchi con Macro Malware sono particolarmente pericolosi e sono molto utilizzati dagli hacker. Si tratta di software malevolo incluso in documenti office (documenti di testo, documenti excel etc.) apparentemente innocui. Tali malware attivano però delle serie minacce arrivando ad acquisire l’indirizzo IP del PC su cui sono stati scaricati. Questo software è in grado anche di accedere alla casella di posta elettronica e recuperare i dati personali dell’utente.

Nascondendosi all’interno di altri documenti, nella maggior parte dei casi i Macro Malware vengono inviati agli ignari utenti via e-mail. Tali malware sono “nascosti” all’interno di documenti allegati che, come sottolineato in precedenza, all’apparenza sembrano innocui. Scaricando il file sul PC e aprendolo, però, il malware potrà entrare in azione e attaccare il PC dell’utente.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button