fbpx
News

Instagram, TikTok e Twitter contro la rivendita illegale degli username

Ban di massa per gli hacker di OGUsers che rivendono gli username di Instagram, TikTok e Twitter dopo averne ottenuto l'accesso

Instagram ha disabilitato centinaia di account che sono stati rubati da alcuni hacker online con l’intento di vendere gli username più rari e ambiti. Anche TikTok e Twitter sono intervenuti su alcuni account appartenenti agli stessi hacker, come riferisce il giornalista ed esperto di cybersecurity Brian Krebs.

Instagram, è battaglia contro gli hacker che rivendono gli username

La piattaforma di proprietà di Facebook ha messo gli occhi principalmente sulla comunità che circonda OGUsers. Si tratta di un sito web ben noto per il traffico di username rubati e che aiuta a facilitare l’hacking di questi account attraverso metodi come lo scambio di SIM. Ovvero ottenere controllo del numero di telefono di qualcuno per poter controllare i social media di quell’utente.

Il sito fece notizia la scorsa estate, con il furto di alcuni account di Twitter di alto profilo, come quello di Elon Musk e Barack Obama. Dietro l’attacco c’era Graham Ivan Clark, allora diciassettenne, e tutt’ora molti degli hacker che frequentano OGUsers sono minorenni. Spesso attratti nella community dal fascino del furto e riuscire a possedere un username raro.

Questi username di Instagram, Twitter e TikTok, solitamente sono composti da parole semplici (come @casa), o addirittura singole lettere o numeri (ad esempio @D) e possono valere decine di migliaia di dollari. E poiché i social media hanno regole precise che vietano l’acquisto e la vendita degli account, gli hacker interessati ricorrono a mezzi illegali per ottenerli. Come, appunto, lo scambio di SIM, o le mail di phishing, oppure ancora le minacce prolungate al fine di estorcere le credenziali.

Instagram layout

“Oggi rimuoveremo centinaia di account collegati ai membri del forum OGUsers. Molestano, estorcono e causano danni alla community di Instagram e continueremo a fare tutto il possibile per rendere loro difficile trarre profitto dagli username di Instagram.”, ha detto un portavoce di Facebook a The Verge. È la prima volta che la piattaforma condivide pubblicamente informazioni relative alla moderazione contro questi hacker. All’inizio di questa settimana, Instagram ha rilasciato una nuova funzionalità che consente alle persone di recuperare i post eliminati, nel caso in cui un hacker prenda il controllo del proprio account e rimuova i contenuti.

Anche TikTok e Twitter cercano di affondare i membri di OGUsers

Brian Krebs ha affermato come questa operazione sia stata uno sforzo comune tra più piattaforme, dato che anche Twitter e TikTok hanno preso provvedimenti contro i membri di OGUsers.

“Come parte del nostro lavoro in corso per trovare e fermare comportamenti non autentici, abbiamo recentemente rivendicato una serie di nomi utente TikTok che venivano utilizzati per il furto degli account”, ha detto TikTok a Krebs in una dichiarazione. “Continueremo a concentrarci sul rimanere al passo con le tattiche in continua evoluzione degli hacker, cooperando anche con aziende di terze parti e altri nel settore”.

Gli account disabilitati, secondo quanto riporta Reuters, includono quelli degli swappers, che trasferiscono i nomi utente ai nuovi account Instagram, e quelli degli intermediari, che sovrintendono le transazioni tra gli acquirenti e i venditori dell’username e prendono una parte del denaro, di solito in bitcoin.

Apple iPhone SE (256GB) - bianco (include EarPods,...
  • Include EarPods con connettore Lightning, cavo da Lightning a USB, alimentatore USB
  • Display Retina HD da 4,7"
  • Resistente alla polvere e all’acqua (1 metro fino a 30 minuti, IP67)

Sara Grigolin

Amo le serie tv, i libri, la musica e sono malata di tecnologia. Soprattutto se è dotata di led RGB.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button