fbpx
NewsScienza

Quando gli USA torneranno sulla Luna, ci sarà anche l’Italia

Siglato definitivamente l'accordo tra Italia e NASA

L’intenzione degli USA di tornare sulla Luna con la NASA era nota da tempo, e anche il coinvolgimento dell’Italia era nell’aria. Ora, però, la collaborazione è stata messa nero su bianco con un’accordo tra l’agenzia spaziale americana e l’Italia, con ricadute per tutte le imprese legate allo spazio, grandi e piccole, presenti nel nostro paese.

L’Italia insieme alla NASA per tornare sulla Luna

L’intesa è stata firmata ieri sia dal sottosegretario Riccardo Fraccaro, con la delega agli affari spaziali, e l’amministratore NASA Jim Bridenstine. Presenti anche Alessandro Profumo, amministratore di Leonardo,Massimo Comparini, analogo di Thales Alenia Space Italia.  Quest’ultima, joint venture tra la francese Thales (67%) e l’italiana Leonardo (33%), sarà la maggiore beneficiaria economica dell’accordo, ma non l’unica. Tutta la filiera di piccole e medie imprese saranno infatti coinvolte nel circa miliardo di euro di fondi derivato dall’intesa.

Italia NASA USA Luna accordoAll’industria italiana, in cambio di questo contributo economico, è stata commissionata la partecipazione alla progettazione e alla realizzazione della navicella che compierà l’allunaggio. Sarà inoltre coinvolta nella creazione di moduli abitativi e all’infrastruttura di telecomunicazione.

La firma di oggi rappresenta l’ultimo capitolo di una fruttuosa cooperazione tra gli USA e l’Italia nel campo dell’esplorazione spaziale” ha dichiarato Bridenstine “Con una lunga storia di collaborazione nel volo umano, così come nella scienza per la Terra e lo spazio, il forte supporto del governo italiano per Artemide assicura che questa partnership estenderà la cooperaziona alla prossima fase di esplorazione della superficie lunare”

Prima la Luna e poi Marte

Il ritorno della NASA sulla Luna nel 2024 all’interno del programma Artemide è da una parte funzionale a un successivo volo su Marte, ma dall’altra è comunque molto importante anche come risultato a sé stante. Nel 2024, infatti, la NASA conta di portare la prima donna sulla Luna, oltre ai primi astronauti in generale dalla fine del programma Apollo.

L’obiettivo è poi quello di rimanerci, dando il via a una esplorazione lunare sostenibile, commercialeinternazionale per il 2028. E chissà che questo non sia il primo passo verso la colonizzazione del nostro satellite.

Bestseller No. 1
GRANDE ATLANTE DELLO SPAZIO
  • A cura dell'ASI Agenzia Spaziale Italiana (Author)
Bestseller No. 2
Astrosamantha: La donna dei record nello spazio
  • Amazon Prime Video (Video on Demand)
  • Samantha Cristoforetti, Giancarlo Giannini (Actors)
  • Gianluca Cerasola (Director)

Giovanni Natalini

Ingegnere Elettronico prestato a tempo indeterminato alla comunicazione. Mi entusiasmo facilmente e mi interessa un po' di tutto: scienza, tecnologia, ma anche fumetti, podcast, meme, Youtube e videogiochi.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button