fbpx
LifestyleNews

I suoni che ci sono mancati durante la pandemia

Jabra e Censuswide svelano i rumori che ci sono mancati nel corso della pandemia

L’emergenza Covid-19 ci ha portato via moltissime cose, inclusi i suoni associati ad alcune delle situazioni più semplici – e apprezzate – della nostra vita quotidiana. A tal proposito, Jabra e Censuswide hanno condotto una ricerca in 10 diversi Paesi per capire quali sono i rumori che più sono mancati alle persone nel corso della pandemia. Ai primi posti si sono posizionati la musica live dei concerti (65%), gli spruzzi d’acqua e le risate intorno ad una piscina (60%), i rumori di posate della cena al ristorante (58%), gli applausi a teatro (56%), e il tipico rumore di bar e pub (53%). A quanto pare, quindi, la musica è il suono che è mancato di più in tutto il mondo. Ma la ricerca rivela anche altri interessanti dettagli. Scopriamo quali.

Jabra indaga i suoni che più sono mancati alle persone nel corso della pandemia

Di recente Jabra e Censuswide hanno collaborato ad un’interessante ricerca che ha indagato i suoni che più sono mancati alle persone nel corso della pandemia. Come potete immaginare, la musica è al primo posto. Ben il 49% degli intervistati, infatti, ha dichiarato di aver aumentato l’ascolto della musica dall’inizio della pandemia. E, a tal proposito, risultano davvero interessanti i dati italiani. Nel Bel Paese, infatti, il 27% degli uomini ha dichiarato di aver aumentato l’ascolto dei podcast. E questo vale soprattutto per i giovanissimi tra i 16 e i 24 anni. Ma questo non è il solo dato che ci ha lasciati senza parole. Nel corso della pandemia, in Italia è cresciuta a dismisura la fruizione della radio, e in piccola parte anche quella degli Audio Books. Insomma, pur di sopperire alla mancanza della musica gli Italiani si sono inventati davvero di tutto.

Jabra

Quanto al resto dei suoni che sono mancati alle persone, Jabra rivela le “melodie” della spiaggia e del mare, così pure come i suoni legati alla vita notturna o al tifo della folla agli eventi sportivi. Ma non è tutto. Gli Italiani sembrano avere una forte nostalgia del rumore delle posate e dei commensali che parlano in un ristorante, dei rumori dell’aeroporto e di quelli da bar/pub. Al contrario, i suoni legati alla palestra e all’attività fisica sembrano essere mancati solo in minima parte alle persone. Quello di cui invece hanno molta nostalgia sono le voci di amici e familiari, il suono della canzone di “Buon Compleanno” o una semplice richiesta (verbale) di un abbraccio.

Le nostre vite sono cambiate rapidamente quando la pandemia ci ha colpito. E oggi, dopo più di un anno, le persone riflettono su questi cambiamenti, commenta Claus Fonnesbech, Senior Director di Jabra. “Il suono gioca un ruolo più importante nella vita quotidiana delle persone. Più di quanto molti possano pensare. E questa ricerca dimostra che i suoni che prima potevano sembrare banali o passare inosservati, ora vengono appositamente ricerca“.

Offerta
Jabra Elite 75t Auricolari - Cuffie Bluetooth con...
  • Ottima longevità e comoda vestibilità: la forma ergonomica del gel per auricolari offre comfort, assicurando la giusta...
  • 24 ore di autonomia (ANC) con la custodia di ricarica tascabile e stabilità al wireless: gli auricolari Elite 75t...
  • Cancellazione attiva del rumore: chiudi fuori il mondo esterno e immergiti nella tua musica. Attivala dall'app Sound+ e...
Offerta
Jabra Talk 25 Auricolare Mono - Cuffia mono wireless per...
  • Chiamate comprensibili in streaming: microfono e altoparlante omnidirezionale, ottimizzati per delle chiamate il più...
  • Chiamate wireless di lunga durata: 6 ore di chiamate e 14 giorni di autonomia in funzione stand-by - Portata fino a 10...
  • Tecnologia a risparmio energetico: la funzione "Power Nap" spegne l`auricolare Talk 25, se scollegato da un dispositivo...

Chiara Crescenzi

Editor compulsiva, amante delle serie tv e del cibo spazzatura. Condivido la mia vita con un Bulldog Inglese, fonte di ispirazione delle cose che scrivo.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button