fbpx
Klipsch mcLaren copertina 1280

Klipsch e McLaren, una collaborazione reciproca, in pista e sulle tue le T5 II
Klipsch presenta la collaborazione con McLaren F1: fornitore di cuffie, nuovi prodotti e un fan d'eccezione: Lando Norris


Klipsch Audio, l’azienda audio americana con oltre 70 anni di storia e un presente di prodotti audio premium e ricercati, ha stretto un accordo di di collaborazione con McLaren F1 Team.
Il logo dell’azienda compare quindi sulla monoposto di Formula 1 di Lando Norris e Carlos Sainz Jr. e sulle cuffie dei componenti del team. Ma non solo.

Il rapporto tra Klipsch e McLaren è infatti molto più stretto di quello di pura sponsorizzazione.
Fin dalla progettazione e produzione delle cuffie per i componenti del team McLaren per arrivare alla realizzazione delle nuove cuffie Bluetooth Klipsch T5 II Sport McLaren Edition, il team di Klipsch ha collaborato molto con il team di F1 per imparare tecniche produttive innovative e migliorare in diverse aree.
L’azienda americana ha poi scoperto di avere un grande fan tra le fila dei piloti McLaren: Lando Norris.
Il giovanissimo pilota inglese ha risposto alle nostre domande, e ci ha rivelato di avere un rapporto molto intimo con le sue cuffie Klipsch sia a casa che in giro per il mondo.
Scopriamo allora di che pasta sono fatte le nuove True Wireless T5 II, T5 II Sport e T5 II Sport McLaren, e conosciamo meglio il rapporto tra queste due aziende storiche.

Klipsch e McLaren: sponsor, fornitore tecnico e partner speciale

Klipsch e McLaren si sono conosciute ufficialmente nel 2019, quando l’azienda americana ha ufficializzato la sponsorizzazione al team di Formula 1.
Come detto, però, non si tratta solo di un logo appiccicato sulla livrea arancione delle McLaren.
Klipsch è infatti diventata fornitore tecnico delle soluzioni audio del team.
Le cuffie per ingegneri e membri del team, l’interfono per i piloti, persino le casse per riprodurre musica all’interno dei box prima della gara sono fornite da Klipsch.

logo klipsch su mclaren

E la sfida per questo tipo di fornitura è stato davvero imponente, come ci ha spiegato il Senior Manager of Product Development di Klipsch, Vlad Grodzinskiy.
La Formula 1 è uno degli ambienti più rumorosi e caotici dell’intero pianeta. Ai box, durante l’accensione dei motori, si raggiungono picchi di 134 dB (quanto un aereo in decollo, ndr.). Per questo, riuscire a fornire delle cuffie con cancellazione del rumore e permettere una perfetta comunicazione tra piloti, ingegneri e tutti i componenti del tema è stata una delle maggiori sfide incontrate.”

idem

Questa collaborazione però non si ferma alla “sola” fornitura di materiali, ma anzi va oltre e si spinge nella condivisione di tecnologie e tecniche di produzione.
“Da McLaren F1 Team possiamo imparare moltissime cose, e alcune di queste le abbiamo già inserite nelle nuove Klipsch T5 II e T5 II Sport. Un’auto di Formula 1 contiene oltre 26 mila componenti, e devono essere racchiuse tutte nel minor spazio possibile. Da questo possiamo solo che prendere spunto.” continua Grodzinskiy.

 

“Un esempio? La sfida più grande che abbiamo affrontato con queste nuove cuffie True Wireless è stata l’implementazione di una batteria più grande. In questo ci è venuto in grande aiuto il know-how McLaren, poichè loro come noi hanno come mantra il far stare più cose possibile nel minor spazio possibile.
Grazie alla loro esperienza, siamo riusciti a montare una batteria più grande e allo stesso tempo un corpo più piccolo. In questo modo assicurano ancora più ore di ascolto continuo e un confort di utilizzo decisamente superiore.”

Le caratteristiche di Klipsch T5 II

Arriviamo così a vedere le caratteristiche delle nuove cuffie Bluetooth Klipsch Audio T5 II.
Come suggerisce il nome, queste cuffie sono la seconda generazione del prodotto uscito l’anno scorso, delle quali evolvono gran parte delle specifiche tecniche.

Le aree in cui si è spinto maggiormente lo sviluppo delle nuove T5 II sono state quattro:

  • Offrire la migliore esperienza audio tra le cuffie Bluetooth true wireless.
  • Garantire il miglior microfono in circolazione, per il massimo della versatilità in chiamata.
  • Avere una forma e delle caratteristiche che si adattino ad ogni stile di vita, per indossabilità e durata della batteria
  • Aumentare le capacità dell’antenna in modo da garantire la connessione più stabile possibile con i propri device.

Come abbiamo accennato prima, una delle più grandi novità è stata l’adozione di una batteria più grande.
Attenzione però: più grande non in quanto a dimensioni, bensì in fatto di capacità.
A fronte di dimensioni minori, infatti, è decisamente più densa del passato.
Questo porta un’autonomia di 8 ore di ascolto continuo e 24 ore in combinata con il case, anch’esso più piccolo e compatto di prima.

La cuffia in sè è più piccola del 25% rispetto alle precedenti T5, e hanno una forma molto più adatta al padiglione auricolare.
Hanno infatti una forma a goccia molto confortevole, ed essendo più leggere sono automaticamente molto più facili e comode da indossare delle precedenti.

L’attenzione alla comodità poi si vede dal numero di gommini per adattare le cuffie ai diversi padiglioni auricolari.
Rispetto ai canonici 3 set di gommini, Klipsch T5 II offre ben 6 misure diverse: S, S+, M, M+, L ed L+.
Questo perchè con le prime T5 si sono accorti che molti consumatori si trovavano “in mezzo” alle diverse misure, senza trovare mai il setup perfetto. In questo modo invece troverete senza dubbio il “gommino” che fa per voi.

La rivoluzione antenna: a scuola da iPhone 4

Il punto che però sta più a cuore di Grodzinskiy e del suo team è la nuova posizione delle antenne.
Per la prima volta su una cuffia TWS (True Wireless), l’antenna infatti si trova all’esterno della cuffia, in una parte della scocca in metallo.
In questo modo, la cuffia ha una sensazione premium al tocco, grazie alla presenza del metallo in luogo della poco nobile plastica.
Ma soprattutto, il segnale ricevuto dall’antenna è molto più potente e stabile di prima.

“Questa novità non è stata pensata solo per permettervi di andare in giro per casa senza perdere la connessione con lo smartphone” puntualizza Grodzinskiy. “Abbiamo infatti pensato a chi sua le nostre cuffie in palestra, ad esempio, e a chi ha bisogno di più portata. Ma soprattutto, al centro dei nostri pensieri c’è la necessità di avere una connessione abbastanza potente da sopportare le interferenze.”

“Se ci pensate, tra Internet delle Cose, Wi-Fi in casa, Smart TV, connessioni esterne o console, le occasioni di interferenze sono molte. Il nostro target è stato quello di offrire un’esperienza libera da problemi.
Nel 2010 iPhone 4 ha fatto debuttare l’antenna esterna negli smartphone, ed oggi quel design ha fatto scuola. 
Pensiamo che le nostre nuove Klipsch T5 II possano fare lo stesso nel mondo delle cuffie Bluetooth.”

Tasti ergonomici, impermeabili ed audio curato

Le novità non si arrestano qui.
Il team di Klipsch ha puntato molto sulla comodità anche pensando alle gestures.
L’azienda americana però ha un approccio diverso da molti rivali per quanto riguarda questo aspetto.
Non hanno infatti puntato sulle gestures touch, bensì entrambe le cuffie hanno un piccolo tasto, molto leggero da premere.
Questa scelta è stata fatta poichè molti clienti amano il feedback tattile di un tasto, e realizzandolo con una resistenza alla pressione molto leggera non si rischia di avere un tasto duro che, di conseguenza, costringe a schiacciare molto forte la cuffia contro l’orecchio.

Proprio per evitare questa problematica Klipsch ha posizionato il tasto lateralmente.
Questo impone una pressione che spinge la cuffia contro il padiglione auricolare.
Non abbiamo quindi un tasto o un’area di contatto sulla “testa” della cuffia.
Questo spesso porta a “schiacciare” la cuffia all’interno dell’orecchio, risultando molto scomodo e spiacevole.
In questo modo, invece, si preme su un’area molto meno sensibile dell’orecchio, rendendo tutto più comodo e semplice.
Un altra implementazione interessante è la ricarica wireless del case, per non essere dipendenti dalla miriade di cavetti a cui siamo abituati ogni giorno.

Le nuove T5 II hanno altri due assi nella manica.
Da una parte, si ha una qualità audio davvero alta, in grado di isolare molto bene l’ascoltatore dal mondo esterno e di essere regolata in maniera fine tramite l’equalizzatore posto all’interno dell’app Klipsch Connect.
Proprio dall’app è poi possibile scegliere la modalità Dissolvenza, che permette di riprodurre i rumori esterni catturati dai microfoni per non isolarsi dai rumori esterni e dai pericoli delle città.

Klipsch T5 II_Sport_Lifestyle_62

Dall’altra, le T5 II accolgono a bordo la certificazione di impermeabilità IP67, un bel balzo in avanti rispetto alle precedenti, certificate solo IP-X4. Questo significa che gocce di pioggia, sudore e sabbia saranno vostri amici… senza esagerare, ovviamente.

Tutto quello che ci siamo raccontati vale anche per le T5 II Sport, che ricalcano in tutto e per tutto le caratteristiche di T5 II ma con un corpo più sportivo e un gommino con “gancio” integrato, per non perdere gli auricolari durante la corsa.

Klipsch T5 II Sport McLaren Edition: carbonio, impermeabili e resistenti

Le star della gamma però sono senza dubbio le Klipsch T5 II Sport McLaren Edition.
Queste ricalcano nella forma e nelle caratteristiche generali le “normali” T5 II Sport, ma aggiungono un tocco in più e tanto carattere.

Il case, per iniziare, è rifinito nella stessa fibra di carbonio utilizzata per la produzione delle vetture di Formula 1 McLaren.
Inoltre, è più resistente dei case classici, ed è certificato IP67 come le cuffie.
Questo case “rugged” è infine rifinito nel classico colore Arancio Papaya, che accompagna  McLaren fin dal 1967, decisamente più intrigante dei più canonici argento e grigio canna di fucile delle T5 II tradizionali.

Anche i gommini sono realizzati in arancione, mentre le cuffie ricalcano le qualità già apprezzate nelle T5 II e Sport.
L’ultima innovazione degna di nota è senza dubbio il Moisture Removal System del case.
Questo sistema, come fa intuire il nome, si occupa di evitare la creazione di umidità all’interno della custodia delle cuffie, in modo da proteggerle anche in caso di contatto con acqua, sudore o qualsiasi tipo di liquido.

Infine, per suggellare una collaborazione così esclusiva, le Klipsch T5 II McLaren Edition saranno vendute insieme ad una base di ricarica speciale, un libro dedicato alla storia McLaren e ad una card incisa realizzata in metallo.

L’intervista a Lando Norris: “La musica parte fondamentale della mia vita”

Nella cornice della presentazione delle nuove cuffie Klipsch T5 II in tutte le sue declinazioni, abbiamo avuto l’occasione di scambiare due chiacchiere con il giovanissimo pilota della McLaren F1, Lando Norris.

Per chi non lo conoscesse, Lando Norris è un talentuosissimo pilota inglese classe 1999, alla sua seconda stagione in F1 col Team McLaren.
Dopo una stagione di debutto dove ha dimostrato il suo grande talento, quest’anno sta compiendo un vero e proprio salto di qualità.
Alla prima gara della stagione in Austria ha colto il suo primo podio in F1 in carriera, agguantando un fantastico terzo posto finale, e attualmente è al quarto posto della classifica piloti, dietro solo al duo della Mercedes Hamilton-Bottas e all’altro enfant prodige della F1, Max Verstappen.
Non è solo un pilota di prospettiva: grazie al suo carattere solare e divertente e al suo impegno su piattaforme come Twitch, è uno dei piloti più amati dai fan di tutto il mondo.

Nella nostra chiacchierata con Lando, abbiamo scoperto un suo lato più personale ed intimo, cominciando dal suo rapporto con la musica.

Klipsch Lando Norris

La musica è una delle componenti principali della mia vita. Ascolto musica pressochè tutto il giorno, tranne quando lavoro. Ascolto musica ogni volta che posso: durante le lunghe trasferte tra i circuiti di tutto il mondo, mentre viaggio in auto, quando sono a casa, quando sono con i miei amici.
Quando sono solo mi godo la mia musica con le cuffie, mentre se sono a casa con gli amici uso sempre le mie casse wireless, ovviamente by Klipsch. Forse a volte anche a volume troppo alto: i vicini a volte mi odiano!”

Klipsch T5 II_Sport_McLaren_Lifestyle_10

“Sono molto affezionato alle mie cuffie wireless. Le porto sempre con me, e grazie all’autonomia di oltre 8 ore non mi devo mai preoccupare della batteria. Sono anche alla base del mio avvicinamento alla gara.
Molti miei colleghi fanno esercizio, giocano a calcio o semplicemente vanno in bagno molto spesso. Io invece ho bisogno del mio momento di relax personale, intimo. Nella mezz’ora prima della gara mi metto le mie cuffie, ascolto la musica e mi concentro, da solo con me stesso, e creo una “bolla” in cui divento felice, e pronto per gareggiare. Così, in questo modo riesco a dare il massimo.

Venerdì durante le Prove Libere Lando ha dimostrato un’innata passione per la musica, con un team radio per molti versi indimenticabile. Si vede che l’attrezzatura audio è fornita da Klipsch!

Lancio di Klipsch T5 II sul mercato in collaborazione con Exhibo

Ora sapete tutto su Klipsch T5 II, sulla collaborazione con McLaren e anche su Lando Norris.
Mancano solamente i prezzi di queste true wireless davvero interessanti.
I prezzi ufficiali per l’Italia non sono ancora stati comunicati. Guardando al mercato americano, però, ci assestiamo a 199$ per le T5 II True Wireless, 229$ per le T5 II Sport e 249$ per la versione McLaren Edition.
In Italia, infine, il distributore unico sarà Exhibo, azienda italiana con 60 anni di storia nella vendita di prodotti audio di alto livello.

amazon box=[” B07GH36XYC, B07V9LWV8S, B07GC91T6J”]


Giulio Verdiraimo

Ho 22 anni, studio Ingegneria e sono malato di auto. Di ogni tipo, forma, dimensione. Basta che abbia quattro ruote e riesce ad emozionarmi, meglio se analogiche! Al contempo, amo molto la tecnologia, la musica rock e i viaggi, soprattutto culinari!
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link