fbpx
NewsViaggi

Ryanair perde una storica battaglia legale: una sentenza importante

lm group vince la battaglia legale contro Ryanair, una sentenza conferma che gli utenti di Im Group possono continuare a confrontare e prenotare i biglietti Ryanair attraverso i siti web del gruppo

Bravonext SA (“lastminute.com“) e lm group (lastminute.com, volagratis.com, rumbo.es, weg.de, bravofly.com), annunciano oggi che il Tribunale di Lugano ha accettato la mozione contro Ryanair. Il Tribunale con la sua sentenza ha confermato che lm group può legittimamente continuare a offrire a tutti i suoi clienti la possibilità di confrontare e prenotare i biglietti Ryanair attraverso i siti web del gruppo.

La sentenza

La sentenza stabilisce che lm group, nello svolgimento delle sue attività, non viola alcun diritto di proprietà intellettuale o alcun obbligo contrattuale nei confronti di Ryanair in relazione ai voli di questa compagnia aerea.

Poiché l’attività di lm group è ritenuta del tutto legittima, la Corte svizzera ha ordinato a Ryanair di pagare un risarcimento di 140.000 franchi svizzeri. La Corte ha inoltre condannato Ryanair per concorrenza sleale, per aver dichiarato nel 2008 che Bravonext vendeva illegalmente biglietti di Ryanair attraverso i suoi portali.

Alessandra Reda, Chief Legal Officer di lm group ha dichiarato: “lm group ha già vinto contro Ryanair in altri tre procedimenti in Europa. Questa sentenza rinforza ulteriormente la nostra posizione e conferma a lm group la possibilità di garantire ai clienti l’accesso a un’ampia offerta di voli, sia come  prodotto stand-alone che come parte di un pacchetto vacanze”

Marco Corradino, CEO di lm group ha aggiunto che “Quella presa dalla Corte Svizzera è una decisione storica che arriva dopo 10 anni e che cambia definitivamente lo scenario europeo dei viaggi. Conferma che il nostro servizio, che permette ai nostri clienti di confrontare e prenotare voli offerti da tutte le compagnie aeree presenti sul mercato, non danneggia il business di nessuna compagnia.”

AGGIORNAMENTO DEL 13/05:

Lastminute.com NV e Bravonext SA annunciano oggi che il Tribunale di Lugano ha respinto le principali richieste di ulteriori cause intentate da Ryanair contro lm group nel 2009.
Le sentenze confermano che lm group non viola alcun diritto di proprietà intellettuale sul database Ryanair o alcun obbligo contrattuale nei confronti di Ryanair nell’eseguire le sue attività di agenzia di viaggi online, in relazione ai voli di questa compagnia aerea.

Marco Corradino, CEO di lastminute.com, si dichiara soddisfatto di questo risultato che afferma pienamente la legittimità del lavoro del suo gruppo.

 

Tags

Roberta Catania

Da sempre grande lettrice di libri e fumetti, amante della tecnologia, del cinema e delle serie TV. Nella vita di tutti i giorni mi divido tra il Diritto, la Psicologia e la Criminologia. Personaggio preferito: Barbara Gordon - Citazione preferita "I promise loyalty. I promise secrecy and I promise courage" - Oracle
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker