MotoriNews

Ford Ranger Raptor: la versione performance arriverà in Europa

La versione sviluppata dal Team Ford Performance arriverà in Europa a partire dalla metà del 2019

Ford Ranger Raptor, il fratello maggiore in versione “Ford Performance” del Ford Ranger, sbarcherà in Europa a partire dalle metà del 2019. Il pick-up possiede tutte le caratteristiche dei grandi veicoli off-road americani, ma questa versione è stata sviluppata con un occhio di riguardo al mercato europeo.

Ford Ranger Raptor.: la scheda tecnica

Il veicolo sviluppato dal Team Ford Performance sarà equipaggiato dalla versione Bi-turbo del motore diesel EcoBlue 2.0, in grado di erogare 213 CV e 500 Nm di coppia, in abbinamento al cambio automatico a 10 rapporti.

Maggiorato anche l’impianto frenante, infatti è dotato di dischi anteriori ventilati da 332 x 32 mm e posteriori da 332 x 24 mm. I doppi pistoncini delle pinze sono più grandi del 20% rispetto alla versione standard del Ranger.

Il pick-up ha una messa a terra di dotazione BF Goodrich, sviluppata appositamente per supportare le prestazioni e sopportare gli sforzi. Gli pneumatici, adatti a tutti gli scenari stradali  hanno dimensioni 285/70 R17 in grado di muoversi agilmente anche in presenza di asfalto bagnato, fango, sabbia e neve.

Assetto da battaglia

Il fiore all’ occhiello di questa realizzazione è l’assetto. Le sospensioni del Ford Ranger Raptor hanno una carreggiata più larga di 150 mm ed un’altezza di 51 mm maggiore rispetto al modello Ranger XLT.  Gli ammortizzatori ad alte prestazioni hanno pistoni da 63,5 mm ed una maggiore corsa sia anteriori che posteriori (aumentata rispettivamente del 32% e del 18%).Il sistema dell sospensioni può contare su bracci in alluminio uniti a tralicci sporgenti per quanto riguarda la parte anteriore, e da un nuovo sistema customizzato da un leveraggio integrato di Watt per quanto concerne la parte posteriore. In questo modo l’asse riesce ad oscillare in alto o in basso, attraverso un minimo movimento laterale.

Ford Ranger Raptor: “tout terrain”

Questa nuova versione performance ha dato prova di sé durante la presentazione avvenuta in Marocco, a fronte di un test su ogni tipo di terreno. Il Range Raptor consente di scegliere tra sei modalità di “Terrain Management System” per affrontare le sfide della guida.

Modalità Normal

La modalità Normal si presta per guidabilità e comfort in primo piano, abbinati al risparmio di carburante.

Modalità Sport

La reattività è ai massimi livelli in questo setting, per una guida su strada adrenalica.

Modalità erba/ghiaia/neve

Il sistema è pronto a tutto per una guida sicura anche sulle superfici più e sconnesse.

Modalità Rock

Un insieme di settings creato per la percorribilità sui terreni rocciosi alle basse velocità, dove la scorrevolezza è fondamentale.

Modalità Baja

La modalità dove Il Ford Ranger Raptor sprigiona più potenza, infatti è ottimizzata per la guida in fuoristrada ad alta velocità.

Cambio automatico… 10 rapporti!

Il Ford Ranger Sport condivide la trasmissione automatica a 10 rapporti con il modello F-150, ottimizzata per migliorare durata e peso, attraverso l’uso di leghe di alluminio, acciaio e altri materiali compositi.

La maggiore ampiezza del rapporto si traduce in una migliore accelerazione, molto responsiva e dotata di reattività, senza per questo ledere sul consumo di carburante che si attesta  a 8,9 l/100 km nel misto ed emissioni pari a 233 g/km. L’utilizzo di algoritmi di pianificazione dello spostamento adattativi aiutano a garantire che la marcia giusta sia selezionata al momento giusto, in ​​tempo reale. La particolare calibrazione della trasmissione include anche la feature Live in Drive, con paddle al volante per la selezione manuale delle marce. Un po’ come avere i comandi del cambio in stile formula uno, ma su un fuoristrada!

Tutto a portata di mano: tecnologia a bordo

A bordo del fuoristrada troviamo il sistema Ford Sync 3, compatibile con Apple CarPlay e Android Auto per tutte le funzioni multimediali, di navigazione e climatizzazione. Al centro della consolle, il touchscreen a colori da 8” dispone della tecnologia di navigazione satellitare che si attiva automaticamente in remoto nel caso di persone in zone off-line. La funzione Breadcrumb del navigatore permette di lasciare una “traccia” del proprio passaggio durante le esplorazioni più avventurose e adattarsi alle situazioni più estreme. La plancia di comandi del volante è ricca ed ergonomica per permette una gestione immediata anche in situazione dove la guida richiede particolare impegno e attenzione.

Connettività integrata

Il pick-up monta la tecnologia Ford Connect, che comprende un modem integrato, in grado di connettersi anche in movimento.
Per maggiori approfondimenti sulla tecnologia Ford Connect vi rimandiamo al sito ufficiale

Ford Ranger Raptor: facciamo un giro intorno al veicolo

L’auto arriverà in più allestimenti con diverse tonalità, tra cui il Ford Performance Blue, Colorado Red, Shadow Black, Frozen White e Conquer Grey. La nuova griglia frontale, ispirata all’F-150 Raptor,  il primo off-road truck ad alte prestazioni di Ford, occupa tutto lo spazio frontale, contornata da fari allo xeno ad altà intensità. Il paraurti massiccio, sviluppato appositamente per ottimizzare le prestazioni anche nel deserto, include nuovi fendinebbia a LED, realizzati con condotti per il ricircolo d’aria volti a migliorare l’aerodinamicità dei flussi. Le pedane laterali sono larghe e solide, impediscono agli schizzi di fango di colpire la parte posteriore del pick up e rappresentano un punto di scarico per sabbia fango e neve. I paraurti anteriori sono stati pensati per gestire meglio i danni derivati dell’utilizzo in fuoristrada e prolungare la durata di sospensioni e pneumatici.

Ford-Ranger-Raptor

Capacità di carico importante

Il paraurti posteriore presenta un gancio di traino integrato con una portata di 2.500 kg. I due ganci di recupero anteriori invece son in grado di reggere fino a 4.635 kg, mentre i due posteriori hanno una portata di 3.863 kg. Il piano di carico misura 1,56 mt x 1.57 mt e per un accesso più comodo il Lift Assist Tailgate riduce del 66% la forza necessaria per chiuderlo.

Uno sguardo dentro

Nell’ abitacolo si respira un lavoro di rifinitura di qualità artigianale con materiale “premium”. I sedili sono imbottiti per offrire il corretto supporto anche durante i momenti di guida alle alte velocità in off-road, con doppia consistenza per il confort e materiali ad effetto scamosciato per migliore aderenzaLe rifiniture sono in colore blu, con dettagli in pelle e cruscotto soft touch. Niente plastica per i paddle al volante ma “solamente” magnesio, il volante che li ospita è in pelle traforata.

Ford Ranger Raptor: un po’ di curiosità

La modalità “Baja” del Ford Ranger Raptor è un riferimento al Baja 1.000: un’estenuante gara di rally attraverso la penisola messicana della Baja Californiana,rappresenta uno degli eventi fuoristradistici più prestigiosi al mondo. Il modello precedessore, il Ford F-150 Raptor, ha partecipato alla Baja 1.000 posizionandosi terzo nel 2008, un impegno che la Ford ha richiesto, prima di commercializzarlo negli Stati Uniti, come prova del mezzo. Per restare fedele alle origini, il nuovo pick-up si è prestato a test estremi nei paesaggi desertici di Borrego Spingrs negli U.S.A.

Tags

Alessandro Santucci

Videogiocatore nato, perito informatico, lettore, nerd, imprenditore digitale.. Mi piace definirmi "Apprendista": un apprendista multidisciplinare, essere apprendisti è uno stile di vita, non si smette mai di imparare.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker