fbpx

BMW è un’habituèe del CES, e anche nell’edizione 2020 della fiera di Las Vegas la Casa bavarese ha portato nuovi progetti e tecnologie.
Le novità BMW quest’anno si sono incentrate sulla guida autonoma, ma da un differente punto di vista rispetto al solito. La Casa dell’Elica, infatti, ha voluto non solo spiegare le sue nuove tecnologie, ma ha deciso di farcele provare in prima persona.

Vediamo allora insieme le novità BMW al CES! Attenzione: le immagini contengono una Fjona molto rilassata.

BMW i Interaction Ease, l’intrattenimento… autonomo

La novità BMW che trattiamo per prima è una novità “statica”, presente nello stand BMW all’interno dei padiglioni del CES 2020.
BMW ha infatti portato un’installazione, la BMW i Interaction Ease, che mostra l’evoluzione dei sistemi infotaiment che ci sarà secondo la Casa tedesca nelle auto a guida autonoma.

Novità BMW i Interaction Ease

La Casa bavarese ha preparato infatti un prototipo di interni di un’auto completamente autonoma.
L’auto per prima cosa vi guida verso l’auto tramite delle proiezioni sul suolo davanti alla portiera.
Queste proiezioni vi guidano verso l’interno dove non ci sono nè un volante nè un’interno convenzionale, ma piuttosto troviamo delle poltrone, delle chaise-longue molto comode e confortevoli.

Novità BMW i Interaction Ease tasto Enter

Una volta all’interno dell’auto, questa vi riconoscerà, salutandovi.
Per far poi comparire il menù basterà appoggiare la mano in una parte circoscritta dei sedili, in una zona che servirà da “tasto Enter” per le altre operazioni.

Novità BMW i Interaction Ease schermo

Il menù non comparirà da uno schermo, bensì dal parabrezza. Questo, infatti, è interamente realizzato con la stessa tecnologia degli Head-Up display delle auto odierne.
Infatti, lo schermo è posizionato dietro al cruscotto, e riproduce le immagini che vengono poi riportate sul parabrezza, in modo da sfruttarlo come fosse uno schermo di amplissime dimensioni.
L’audio, inoltre, è pensato per essere a 360 gradi, con degli speaker posizionati nei poggiatesta per un’esperienza molto rilassante e coinvolgente.

Novità BMW i Interaction Ease schermo intero

Ma come si comanda uno schermo così grande senza comandi fisici?
BMW ci ha pensato, e infatti è possibile comandare lo schermo con lo sguardo.
C’è infatti un sistema di eye tracking che permette di selezionare i diversi comandi solamente con l’uso dello sguardo.
Inoltre, per alzare e abbassare il volume, ad esempio, si potranno usare delle gestures con le mani come sulle BMW di attuale produzione.

BMW ZeroG Lounge

Uno dei problemi che potrebbe verificarsi con la guida autonoma è il fenomeno di motion sickness, ovvero di mal d’auto.
Infatti adesso, se si reclina il sedile e si prova a rilassarsi senza guardare la strada, è possibile sentirsi male a causa dei movimenti che il corpo non riesce a direzionare.

Novità BMW ZeroG Lounge

BMW ci ha di nuovo pensato e ci ha presentato la BMW ZeroG Driving Experience, ovvero un’esperienza di come potrà essere il trasporto su un’auto autonoma.
Il prototipo basato su una X7 è infatti dotato di un sedile con cintura integrata, chiamato ZeroG Lounge, capace di reclinarsi di 40 o di ben 60 gradi.

novità BMW ZeroG Lounge sedile

La tecnologia del sedile, comodo ma comunque con buoni supporti laterali, riesce a limitare molto la motion sickness, aiutato anche da uno schermo anteriore montato sul tetto capace di riprodurre contenuti multimediali.
Se vi state preoccupando della sicurezza, state tranquilli. La ZeroG Lounge è infatti dotata di un particolare airbag “a bozzolo”. Questo, in caso di incidente, protegge tutto il corpo anche con il sedile reclinato al massimo, garantendo la sicurezza in ogni situazione.

novità BMW ZeroG Lounge schermo

La soluzione di BMW permette un buon relax e elimina quasi del tutto il mal d’auto, rendendo i viaggi comodi e rilassanti.

Le novità BMW: prove di vita… autonoma

Le novità BMW al CES si sono incentrate, come avete visto, sulla possibilità di migiorare la vita a bordo delle prossime auto autonome.
Ovviamente per vedere in effettivo lavoro queste tecnologie ci vorranno almeno 5 o 10 anni, il tempo di affinamento delle tecnologie di guida autonoma.
Quando le auto riusciranno a raggiungere l’agognato Livello 4, forse, vedremo queste tecnologie prendere piede sulle strade di tutti i giorni.

Per ora, possiamo limitarci a sognare, e per quanto riguarda BMW di sicuro la Casa dell’Elica non si farà cogliere impreparata.

BMW, M Motorsport Design, ombrello tascabile...
  • Manico morbido al tatto e punta con motivo ispirato ai pneumatici.
  • Apertura rapida e automatica e pulsante di scatto integrato.
  • Asta con logo BMW sul manico.
BMW - Felpa con cappuccio, da donna,...
  • Colore del prodotto: blu.
  • Materiale: 92% poliestere, 8% elastan; inserti a rete: 100% poliestere.
  • Nastro sul colletto con scritta “BMW Motorsport”.
BMW - Custodia originale M per iPhone 7 e 8
  • Con le strisce BMW e il logo della BMW M Motorsport.
  • Adatta per iPhone 7 e 8.
  • Custodia per telefono cellulare con marchio BMW M Motorsport.

Condividi la tua reazione

Rabbia Rabbia
0
Rabbia
Confusione Confusione
0
Confusione
Felicità Felicità
0
Felicità
Amore Amore
0
Amore
Paura Paura
0
Paura
Tristezza Tristezza
0
Tristezza
Wow Wow
0
Wow
WTF WTF
0
WTF
Giulio Verdiraimo

author-publish-post-icon
Ho 22 anni, studio Ingegneria e sono malato di auto. Di ogni tipo, forma, dimensione. Basta che abbia quattro ruote e riesce ad emozionarmi, meglio se analogiche! Al contempo, amo molto la tecnologia, la musica rock e i viaggi, soprattutto culinari!