FeaturedNewsTech

LG: il TV OLED arrotolabile è ufficiale, uscirà quest’anno | CES 2019

LG Electronics svela ufficialmente il suo Signature OLED TV R, il primo televisore 'arrotolabile' al mondo: sarà disponibile nel corso del 2019.

Un anno fa, sempre in occasione del CES di Las Vegas, LG presentava al mondo intero uno dei suoi prodotti più innovativi: il primo TV OLED arrotolabile mai realizzato. Si trattava di un semplice prototipo, ovvero di un pannello da 65 pollici che metteva in evidenza le possibili funzionalità di cui si può usufruire a schermo intero o sfruttando solo una piccola porzione del televisore.

Pochi minuti fa, al CES 2019, il colosso sudcoreano è tornato per presentare ufficialmente il suo Signature OLED TV R (65R9), il primo modello della sua linea di televisori arrotolabili.

LG Signature OLED TV R, dove ‘R’ sta per ‘Rivoluzione’

tv avvolgibileCon il suo Signature OLED TV R, LG ha intenzione di ridefinire il concetto stesso di TV, sfruttando l’avanzata tecnologia di cui dispone l’azienda di Seul.

Oltre ad essere un vero e proprio gioiello di design e ingegneria, il televisore arrotolabile non rinuncia né ad un eccellente comparto visivo né alla qualità del suono.

L’idea alla base del nuovo modello Signature di LG consiste nel donare nuovamente bellezza all’ambiente domestico ‘rimuovendo’ quell’ingombrante rettangolo nero che domina l’intera stanza mentre il televisore non viene utilizzato.

Mentre altri produttori si sono focalizzati sulla creazione di pannelli più sottili e su design più discreti, LG Electronics ha intrapreso una strada differente, assemblando un display che potrà apparire e scomparire quasi per magia, grazie ad una tecnologia alquanto singolare per l’ambito dell’home entertainment.

tv avvolgibile

Full View, Line View e Zero View

Come spiega la società stessa, basterà il tocco di un pulsante arrotolare e srotolare il pannello del Signature OLED TV R. Per la precisione, saranno disponibili tre differenti modalità di visualizzazione: Full View, Line View e Zero View.

Come suggerisce il nome, nel caso di Full View parliamo della consueta esperienza a tutto schermo, che trae il massimo vantaggio dal potente processore smart Alpha 9 di seconda generazione e dell’Intelligenza Artificiale ThinQ, per una qualità visiva sensibilmente migliorata. In tal caso sarà inoltre possibile usufruire delle funzionalità aggiuntive legate all’assistente Amazon Alexa – la più recente aggiunta alla line-up LG – e del supporto a Apple AirPlay 2 e HomeKit, per la riproduzione di app, brani musicali e foto dai propri dispositivi iOS.

Nella modalità Line View il pannello del Signature OLED TV R verrà mostrato solo parzialmente, in modo tale che solo 1/4 della superficie totale dello schermo fuoriesca dalla base. Sarà così possibile accedere rapidamente ad una serie di applicazioni e servizi adattati a questo nuovo formato: si passa dalla semplice visualizzazione dell’ora e del meteo alla raccolta dei propri album fotografici, per arrivare infine alla riproduzione di alcuni animazioni al fine di ricreare un’atmosfera rilassante.

tv avvolgibile

Arriviamo infine a Zero View, modalità in cui il pannello da 65″ del TV OLED verrà completamente arrotolabile all’interno della base. Quando avremo nascosto l’intero televisore potremo comunque usufruire del sistema audio Dolby Atmos a 4.2 canali da 100W integrato nella suddetta base, godendoci la nostra musica preferita e la vista dell’elegante case in alluminio spazzolato – e della pregiata lana che ricopre l’enorme speaker – progettato dal designer danese Kvadrat.

Il Signature OLED TV R di LG sarà disponibile sul mercato a partire dalla seconda metà del 2019. Non sono stati rivelati ulteriori dettagli circa il prezzo, ma ci aspettiamo un costo tutt’altro che accessibile dal momento che il prodotto sembrerebbe destinato ad una fascia premium.

I nostri inviati a Las Vegas daranno un altro sguardo ravvicinato a questo gioiellino, facendo visita il booth di LG. Continuate a tenere d’occhio le nostre pagine per tutte le novità dal CES 2019!

tv avvolgibile

Tags

Pasquale Fusco

A metà strada tra un nerd e un geek, appassionato di videogiochi, cinema, serie TV e hi-tech. Scrivo di questo e molto altro ancora, cercando di dare un senso alla mia laurea in Scienze della Comunicazione e alla mia collezione di Funko Pop.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker