NewsTech

LG TV 2019: i nuovi televisori puntano tutto sull’Intelligenza artificiale

I nuovi TV di LG hanno una nuova parola d’ordine: intelligenza artificiale. Vediamo insieme le varianti e le caratteristiche dei nuovi LG TV

LG annuncia la nuova gamma LG OLED TV 2019 e LG NanoCell TV 2019 in arrivo in Italia ad aprile 2019. La nuova serie di TV LG si arricchisce di Intelligenza Artificiale che permetterà di migliorare immagine (AI Picture), suono (AI Sound) e user experience (AI UX). L’adozione dell’intelligenza artificiale, che LG chiama ThinQ, segue l’introduzione dei nuovi processori α (Alpha) di seconda generazione.

Come funziona l’Intelligenza Artificiale?

AI Picture sfrutta l’algoritmo Deep Learning, il quale ottimizza la qualità delle immagini analizzando il contenuto. L’immagine viene confrontata con un catalogo di dati visivi procedendo ad un miglioramento della visione. Inoltre, AI Brightness si occuperà di adattare automaticamente la luminosità del pannello a seconda dell’ambiente esterno.

AI Sound invece riconosce il tipo di segnale in entrata (film, canzone…) e ottimizza l’equalizzatore andando a ricreare fino a 5.1 canali virtuali e creando un’esperienza avvolgente.

La UX di LG, conosciuta come LG WebOS 4.5, è stata invece migliorata sfruttando sempre l’intelligenza artificiale, la quale impara le abitudini dell’utente modulando le applicazioni a seconda di gusti, abitudini e tendenze. Inoltre i nuovi LG TV 2019 sono compatibili con piattaforme di terze parti: Google Assistant, Amazon Alexa e Apple Airplay/ Apple HomeKit.

I nuovi televisori garantiscono anche il supporto a Dolby Vision e permettono, attraverso le porte HDMI 2.1, la visualizzazione di contenuti in 4K ad una velocità di 120 fps. La nuova gamma strizza l’occhio anche agli appassionati di gaming: i prodotti infatti sono dotati di VRR (Variable Refresh Rate) che permette di visualizzare l’immagine nel momento stesso in cui viene renderizzata dalla GPU diminuendo l’input lag, e l’Automatic Low Latency che diminuisce la latenza. I nuovi TV di LG sono stati presentati in due categorie: una OLED e una NanoCell.

LG OLED TV
LG Signature OLED TV W9, ,caratterizzato dallo spessore di soli 3,57 millimetri

I modelli in arrivo

Vediamo un piccolo sommario che riassume le caratteristiche principali di ogni modello:

LG OLED TV 2019:

  • LG Signature OLED TV W9, in due formati 65” e 77”, si caratterizzano per il loro spessore di soli 3,57 millimetri
  • LG OLED TV E9 da 55”,65”, mostra la sua bellezza con l’elegante floating design e la soundbar che integra Dolby Atmos
  • LG OLED TV C9, in tre varianti da 55”,65” e 77”, racchiude in un design minimalista la trasmissione dell’audio in modalità front-firing
  • LG OLED TV B9 da 55”,65” è l’unico della gamma 2019 a essere dotato di processore Alpha 7 di seconda generazione.

LG NanoCell TV:

  • LG NanoCell TV SM9800, da 55” o 65”
  • LG NanoCell TV SM9000, disponibile in cinque varianti da 49”,55”,65”,75”,86”
  • LG NanoCell TV SM8600 in quattro formati da 49”,55”,65” e 75” racchiude le caratteristiche principali della gamma NanoCell ma senza il Full Array
  • LG NanoCell TV SM8200 da 49”,55” e 65” l’unico privo di processore Alpha 7 di seconda generazione.

Quest’anno la parola d’ordine per i TV, come per gli smartphone, sembra essere Intelligenza Artificiale. Non ci resta che aspettare e vedere come anche la qualità della visione di un film può essere migliorata attraverso un “cervello virtuale” che riconosce e impara le nostre abitudini, modificando e adattando il prodotto al nostro utilizzo.

Tags

Michele Caliani

Innamorato del mondo e affascinato dalle cose impossibili. Convivo con il mio smartphone e la rete. Nella mia vita suono il pianoforte e nel tempo libero grattugio il violoncello.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker