fbpx
CulturaNews

Il ponte di libri, dalle scuole a oggi

È partita #leggiamounastoria, la staffetta letteraria social di #ioleggoperché, l’iniziativa nazionale per la creazione e il potenziamento delle biblioteche scolastiche, organizzata e promossa dall’Associazione Italiana Editori (AIE), che in questo momento di difficoltà vuole così rimettere al centro i libri e la lettura, facendo rete con gli autori e creando un ponte con le scuole.

Partiamo dai libri nelle scuole

Grazie al supporto e all’attiva collaborazione delle case editrici sono tantissime, infatti, le scrittrici e gli scrittori che hanno mandato e stanno inviando una lettura, un breve testo, un messaggio che verrà postato sui canali social del progetto e sul sito www.ioleggoperche.it. In questo modo, i messaggi e le storie arriveranno ai bambini e ai ragazzi delle oltre 15.000 scuole che partecipano a #ioleggoperché su tutto il territorio nazionale (scuole dell’infanzia, primarie, medie e superiori) e non solo, a tutti gli appassionati di lettura che da cinque anni ormai seguono l’iniziativa.

Nei momenti di difficoltà, i libri sono in grado di trasportarci in mondi lontani, di farci sognare e farci compagnia“, ha sottolineato il presidente dell’Associazione Italiana Editori (AIE), Ricardo Franco Levi. “Hanno il potere di alleggerirci i pensieri con la sola forza delle parole. In un momento di emergenza che coinvolge tutto il paese, il messaggio che vogliamo lanciare è quello di godersi un libro, al sicuro dalla poltrona di casa, offrendo così alla community di #ioleggoperché, composta da insegnanti, studenti, genitori, librai e appassionati di lettura, contenuti di valore e di intrattenimento per rimettere al centro del tempo e dei pensieri il libro e la lettura”.

Ad aprire l’iniziativa, il video di Rudy Zerbi a cui seguiranno tanti altri: in primis Luciana Littizzetto, Luca Perri, Silvia Avallone, Bruno Tognolini, Aldo Simeone, Sabina Colloredo e tanti altri.

libri a scuola ponte evento social #ioleggoperché

#ioleggoperché è un progetto di AIE, in collaborazione con Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR), con l’Associazione Librai Italiani (ALI) e con il Centro per il libro e la lettura. Il progetto ha il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero per i Beni e le Attività culturali e del Turismo (MIBACT) e della Banca d’Italia.

Aderiscono, oltre alle librerie indipendenti di ALI e SIL: Ancora, LaFeltrinelli, Giuntialpunto, Libraccio, Librerie Claudiana, Librerie Coop, MondadoriStore, Paoline, San Paolo, TCI Touring Club Italiano, Ubik.

Bestseller No. 1
Buono Regalo Amazon.it - Digitale - Kindle
  • Un regalo a colpo sicuro: il destinatario può utilizzare il Buono Regalo per l'acquisto dei prodotti che più desidera
  • I Buoni Regalo Amazon.it ti consentono di acquistare milioni di articoli su Amazon.it
  • Personalizza il tuo Buono Regalo a seconda dell'occasione o delle passioni del destinatario

Elisa Erriu

"Lo scrivere" è il suo mestiere. Ma oltre alla coltre delle sue varie esperienze giornalistiche e dei suoi Master, c'è un mondo fatto di fantasy, anime, film, videogame, musica, Ichnusa, My Little Pony e oggettistica del Re Leone (l'originale!). Attenzione: se pronunciate per tre volte il suo nome giapponese, apparirà alle vostre spalle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button