fbpx
CulturaNewsSpettacoli

I Maneskin al primo posto mondiale su Spotify

La band romana domina la Global Chart con 7,5 milioni di stream

Tutto il trionfo all’Eurovision, i Maneskin conquistano anche il mondo dello streaming musicale: sono primi nella Global Chart di Spotify. I 7,5 milioni di stream del brano Beggin sono un risultato enorme. Ma la posizione in classifica permette anche di raggiungere nuovi ascoltatori, rilanciando ancora il successo della band romana.

Maneskin al primo posto su Spotify, festeggiano sui social

Chiunque fra i 158 milioni di abbonati di Spotify può aprire la pagina delle classifiche mondiali e trovare un band italiana al vertice. Un numero senza precedenti di potenziali fan, che possono scoprire le melodie e la personalità prorompente che ha fatto conquistare l’Eurovision ai Maneskin. Ma i fan attuale della band hanno potuto scoprire questa notizia anche sui social, dove i Maneskin hanno festeggiato con semplicità pubblicando quattro fotografie dei membri della band da bambini. Con la scritta “Questi bambini sono appena arrivati al primo posto nella classifica globale”.

La band italiana ha saputo superare in classifica brani come Good 4 U di Olivia Rodrigo e Bad Habits di Ed Sheeran. Fare classifiche e competizioni quando si parla di arte è discutibile, ma sembra che i Maneskin continuino a vincere tutte le sfide cui partecipano, da Sanremo all’Eurovision, fino alla classifica di Spotify.

La piattaforma di streaming ha anche voluto la band romana a Times Square, dove ha incantato i newyorkesi durante la settimana del Billboard organizzata da Spotify. Inoltre, in streaming potete trovare anche la playlist This Is Maneskin, che può permettere a tutti i fan del mondo di ascoltare i migliori successi della band.

maneskin spotify a sanremo-min

L’apertura al mercato americano e il ruolo predominante su Spotify permetteno alla band di farsi conoscere a un numero sempre più elevato di persone. E se i 7,5 milioni di stream sono già di per sé un risultato davvero incredibile, le possibilità per i Maneskin sono sempre di più.

Noi non possiamo fare altro che metterci le cuffie, fare Play e augurare tutta la fortuna possibile alla band. Anche se sembra che non abbiamo bisogno di fortuna per avere successo.

Source
Adnkronos

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button