fbpx
NewsVideogiochi

Kingdom Hearts III: due nuovi trailer dal D23 Expo Japan

In occasione del D23 Expo di Tokyo, Square Enix ha pubblicato due nuovi trailer per l'attesissimo Kingdom Hearts III, terzo capitolo della storica serie action RPG che ci porta alla scoperta dei fantastici mondi Disney – e non solo. A tal proposito, i filmati appena diffusi ci permettono di dare uno sguardo al mondo di Monsters & Co., oltre ad offrirci la possibilità di ascoltare in anteprima il tema musicale del gioco, cantato anche questa volta da Utada Hikaru – già autrice dei temi dei precedenti episodi.

Mike, Sulley, Marluxia, Vanitas e Utada Hikaru

La presenza di un livello dedicato interamente a Monsters & Co. ci era già stata anticipata da alcuni leak rilasciati lo scorso dicembre, ma solo oggi riceviamo una conferma da Square Enix. Il leggendario trio composto da Sora, Paperino e Pippo incontrerà quello formato da Mike, Sulley e Boo e coglieranno tale occasione per esplorare il mostruoso mondo realizzato da Disney Pixar, la stessa Pixar che ci ha regalato Toy Story, anch'esso presente in questo terzo capitolo con gli immancabili Woody e Buzz Lightyear.

Non solo personaggi della Disney, ma anche vecchie conoscenze provenienti dai primi capitoli di Kingdom Hearts. Nel trailer fanno la loro comparsa, infatti, Marluxia e Vanitas, il primo in quello che sembra essere il mondo ispirato a Rapunzel (Tangled) e il secondo in Monsters & Co., dove sembra intenzionato a sfidare un irriconoscibile Sora.

Il secondo trailer è una vera e propria videoclip musicale dedicata a Don't Think Twice, brano della cantautrice giapponese Utada Hikaru che verrà inserito in Kingdom Hearts III come tema musicale di questo capitolo. Nella clip possiamo osservare alcune sequenze inedite, non presenti nel primo filmato riportato in calce, e che vedono tra i protagonisti il buon vecchio Riku. La versione giapponese della canzone s'intitola invece Oath.

Pasquale Fusco

A metà strada tra un nerd e un geek, appassionato di videogiochi, cinema, serie TV e hi-tech. Scrivo di questo e molto altro ancora, cercando di dare un senso alla mia laurea in Scienze della Comunicazione e alla mia collezione di Funko Pop.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button