fbpx
Medianet

Per il mio compleanno voglio un sito internet
Giovanni Ronga ed il regalo di compleanno atipico che ha portato alla creazione di un impero


Medianet, agenzia digitale creativa fondata da Giovanni Ronga. 

C’è chi per il suo diciottesimo compleanno si fa regalare un’automobile, chi un computer costoso o uno smartphone di ultima generazione. C’è invece Giovanni Ronga, fondatore dell’agenzia digitale e creativa Medianet, che per la maggiore età ha richiesto un sito web. E da quel regalo, ha gettato le basi per costruire il proprio impero.

Medianet: la nascita

medianet

Nel 2000, per i miei 18 anni – racconta l’ingegner Giovanni Ronga, Ceomi sono fatto regalare un sito, www.club91.it, dal nome di una radio di Napoli. Il web era agli albori in Italia, ma in qualche modo avevo intuito la differenza tra un dominio ‘qualsiasi’ e uno legato a un brand già noto. Con l’ingenuità tipica di quegli anni, ho iniziato li a fare esperienza“.

Da lì una prima web agency aperta nel 2006 (Masters at Work, con sede a Napoli), una seconda inaugurata nel 2016 (Medianet, con sede a Milano), un marchio dedicato al target dei medici (Media-Medica, divisione di Medianet). Prima, durante e dopo tutto questo, una grande passione per la rete, con tantissimi progetti realizzati e da realizzare.  Molte cose sono cambiate e sono successe da quel battesimo del web. Oggi si affidano a Medianet, per la gestione della loro web reputation, politici, cantanti, infuencer. E molte aziende per l’intera parte digital. 

Gli inizi con Masters at Work

Dal 2006 al 2016 Masters At Work è attiva come web agency specializzata nella progettazione di siti internet innovativi e di tendenza, in linea con l’immagine e la web reputation dei clienti. Realizza piattaforme di gestione dei contenuti (CMS) ad hoc, oppure sviluppa quelle esistenti, sempre in un’ottica di ottimizzazione a livello SEO. Costantemente al fianco delle aziende piccole e grandi che desiderano sviluppare un progetto web concreto ed efficace.

La crescita porta ad un cambiamento

Nel 2016 le attività sul web decollano ulteriormente con l’apertura di Medianet ed il trasferimento a Milano. Oltre alla realizzazione dei siti, Medianet si occupa dell’ottimizzazione su tutti i motori di ricerca, gestendo numerosi investimenti su Google ADWords e social network e offrendo ai clienti un’alta visibilità e un buon ritorno sull’investimento.

medianet

Medianet risponde a qualsiasi esigenza del cliente sul web: dall’hosting alla realizzazione di video, dall’e-commerce al digital marketing, senza dimenticare il mondo delle app. Tra i clienti di Medianet ci sono Merck (creazione di una app che permette di illustrare i benefici della cladribina, anche economici, ai responsabili regionali); Schindler (realizzazione di tutti i siti dual brand del gruppo; offerta di risorse e consulenti per il reparto IT altamente qualificati); Nato (creazione di una app che permette agli incaricati di redigere le ispezioni relative alla sicurezza su tutte le basi presenti in Italia) e molte altre società e numerosi professionisti. 

Nasce anche uno Spin-off

Si aggiunge al gruppo Media-Medica, spin off di Medianet dedicata alla realizzazione di siti, app e gestione di campagne di web marketing e di telemedicina per le aziende farmaceutiche, della medicina e dei professionisti della medicina. “Le società dello stesso settore parlano lo stesso linguaggio – fa notare Ronga -. Abbiamo deciso di fare tesoro di questa esperienza comune con una comunicazione e una proposta ad hoc. Ha funzionato“.

medianet

Medianet, i progetti futuri

Nel futuro c’è una nuova società, Autoideale, che raggrupperà siti di annunci e di e-commerce per il settore automotive. E poi c’è una società di investimenti, Mi Buenaventura, che si occuperà di sviluppare progetti legati al mondo del web, e del digitale in generale, che nascono anche da altri professionisti e da altre realtà, raccogliendo capitali e finanziamenti. 

Negli ultimi anni – racconta Ronga – sono stato contattato tante volte da aziende, professionisti, ma anche piccoli gruppi di studenti universitari, che avevano un’idea ma non gli strumenti, anche economici, per svilupparla sul web. Alcuni di questi progetti li ho portati a termine investendoci in prima persona, ma per crescere veramente ci vuole una struttura. E questo il prossimo passo“.

Giovanni è stato di sicuro lungimirante fin da giovane, condividiamo infatti la sua scelta ed il pensiero che il web continui e continuerà ancora per lungo tempo ad essere una importante finestra di visibilità per la propria azienda.


Livio Marino

Sangue siciliano, milanese d'adozione, mi piace essere immerso in tutto ciò che è tech. Passo le giornate dando ordini ad Alexa, Google ed al mio cane, Maverick.