CulturaNewsTech

Michelin e il progetto VENTO del Politecnico di Milano

Il progetto VENTO del Politecnico di Milanonon è soltanto un’infrastruttura ciclabile. VENTO è prima di tutto un progetto di territorio. Una ciclabile disegnata senza un progetto di territorio è un legame muto, funzionale a spostare qualcosa da un punto a un altro senza una visione. VENTO una visione ce l’ha ed è quella di ricucire la bellezza dei territori che attraversa rianimandone la vitalità.”

Michelin condivide appieno la visione, l’idea di una mobilità efficace e sostenibile al servizio della migliore circolazione delle persone. La nostra visione della mobilità del futuro, sempre più sicura e sostenibile, trova espressione già oggi in un pneumatico concept che si chiama proprio così, Vision. Si tratta di una rivoluzione futurista: un pneumatico-ruota, fatto di poca materia per una struttura alveolare ispirata alla natura, biodegradabile e riciclabile.

È questa visione della mobilità sicura e sostenibile che guida la ricerca tecnologica del Gruppo. Alla visione che ispira il progetto VENTO del Politecnico di Milano appartengono termini come “lavoro”, “territorio”, “paesaggio”, “turismo”, “sostenibile”, “bene culturale”, “buon cibo”, “specialità locali” e, naturalmente, “pedali”. Ognuno di questi termini appartiene alla storia di Michelin, al suo impegno attuale, alla sua visione di futuro.

Sosteniamo con passione e simpatia il progetto VENTO. La parola ‘cicloturismo’ si compone di due termini che appartengono alle radici di Michelin e alla sua storia attuale", sostiene Marco Do, Direttore della comunicazione di Michelin Italia. "Accompagniamo con grande interesse la realizzazione di questo progetto che valorizza la bellezza del nostro Paese. Michelin, dalla sua fondazione, si occupa di persone che viaggiano, della loro sicurezza, del rispetto dell’ambiente, del territorio e delle sue ricchezze paesaggistiche, artistiche e culinarie. Di VENTO ci piace questa visione, l’impegno per realizzarla, il piacere del viaggio e della scoperta, tappa dopo tappa.

Tags

Francesca Sirtori

Indielover, scrivo da anni della passione di una vita. A dispetto di tutti. Non fatevi ingannare dal faccino.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker