!function(f,b,e,v,n,t,s){if(f.fbq)return;n=f.fbq=function(){n.callMethod? n.callMethod.apply(n,arguments):n.queue.push(arguments)};if(!f._fbq)f._fbq=n; n.push=n;n.loaded=!0;n.version='2.0';n.queue=[];t=b.createElement(e);t.async=!0; t.src=v;s=b.getElementsByTagName(e)[0];s.parentNode.insertBefore(t,s)}(window, document,'script','https://connect.facebook.net/en_US/fbevents.js');
microsoft-acquisisce-startup-ia-umana-media-0

Microsoft, addio a Cortana sui dispositivi iOS e Android
Nel 2021 Cortana non sarà più presente sui dispositivi iOS e Android, ma sarà inserite nella suite Microsoft 365


Microsoft sembra prepararsi a enormi cambiamenti per il prossimo 2021. In questi giorni la società ha annunciato importanti modifiche a Cortana, l’assistente virtuale lanciata nel 2014. A quanto pare, per il prossimo anno Microsoft prevede di chiudere le App iOS e Android, eliminare il supporto alla speaker Harman Pardon Invoke e rimuovere la funzionalità di Cortana dalle cuffie Surface di prima generazione. Sembrerebbe quindi il momento degli addii tra Microsoft e la sua storica assistente virtuale. Nulla di personale, diciamo la verità, se non fosse che l’azienda sta lavorando ad un assistente più specializzato e focalizzato sulla produttività.

Microsoft, annunciati i cambiamenti a Cortana

Nonostante la nota assistente virtuale sarà eliminata da applicazioni e dispositivi nei prossimi mesi, questo non significa affatto che sarà destinata a scomparire del tutto. Microsoft si sta infatti concentrando sulle potenzialità produttive di Cortana, così da reinserirla all’interno della suite Microsoft 365, seppur con funzionalità diverse da quelle originali.

Chiaramente, l’assistente virtuale di Microsoft non avrà più funzionalità come il controllo domestico intelligente o l’integrazione della musica. Sarà qualcosa di più semplice, che riesca ad integrare al meglio un software già esistente e non debba trovarsi a competere con Alexa o Google Assistant – anche perché sarebbe una lotta impari, diciamoci la verità -.

Microsoft Cortana

Non sappiamo davvero se Cortana mancherà agli utenti o meno, ma nel dubbio Microsoft ha deciso di omaggiare di un buono regalo di 50$ i proprietari di Harman Pardon Invoke, che saranno sicuramente colpiti dalla rimozione dell’assistente virtuale. Lo stesso vale per chi è in possesso delle cuffie Surface, che riceverà un buono da 25$ per sopperire alle mancanze che provocherà l’eliminazione di Cortana. E se vi state chiedendo chi la sostituirà, noi non possiamo affatto rispondervi. Per il momento, Microsoft non ha fatto sapere nulla al riguardo. Una cosa è certa: in un panorama come questo, è davvero difficile che la società decida di rimanere senza un’assistente virtuale.


Chiara Crescenzi

Editor compulsiva, amante delle serie tv e del cibo spazzatura. Condivido la mia vita con un Bulldog Inglese, fonte di ispirazione delle cose che scrivo.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link