fbpx

Microsoft House, il nuovo indirizzo dell’innovazione

Microsoft Italia ha inaugurato la sua nuova sede a Milano, in Viale Pasubio 21, nel dinamico quartiere di Porta Volta. Microsoft House occupa il primo piano del primo edificio italiano progettato da Herzog & De Meuron, la prima cosa che colpisce è la proporzione equa tra i piani e gli spazi per i dipendenti e quelli aperti al pubblico. L’ottica è […]


Microsoft Italia ha inaugurato la sua nuova sede a Milano, in Viale Pasubio 21, nel dinamico quartiere di Porta Volta. Microsoft House occupa il primo piano del primo edificio italiano progettato da Herzog & De Meuron, la prima cosa che colpisce è la proporzione equa tra i piani e gli spazi per i dipendenti e quelli aperti al pubblico. L'ottica è quella dell'apertura e della totale integrazione con l’ambiente esterno.

L'edificio ha ben 832 vetrate che aprono Microsoft House alla città e si sviluppa in sei piani fuori terra, tre dei quali completamente aperti al pubblico. Al piano terra troviamo lo Showroom, uno spazio dedicato al grande pubblico e realizzato in collaborazione con Intel. Aperto sette giorni su sette per tutti coloro che vogliono sperimentare le tecnologie di Microsoft e dei suoi partner, ma anche per gli appassionati di gaming, che troveranno un’area dedicata con postazioni Xbox e dispositivi Windows 10. C'è anche una Wi-Fi Lounge dove rilassarsi e e collegarsi liberamente ad Internet.

Nella Digital Class studenti e docenti potranno scoprire e sperimentare le nuove frontiere dell'insegnamento, per cogliere tutte le opportunità delle nuove tecniche per la didattica e promuovere la diffusione della cultura digitale.

Il primo piano ospita il Microsoft Technology Center, progettato come luogo di condivisione per far vivere ad aziende, startup e professionisti, scenari d’innovazione abilitati da Microsoft ed Intel, aiutandoli a comprendere come la tecnologia possa generare vantaggi di business.

Al quinto piano invece si trova The Loft, un ambiente riservato ed esclusivo, progettato appositamente per ospitare eventi di rilievo ed importanti momenti di business. Il tutto in un contesto elegante ed estremamente funzionale.

Carlo Purassanta, Amministratore Delegato di Microsoft Italia, ha dichiarato che la Microsoft House punta ad accogliere nel 2017 oltre 200.000 visitatori, 10.000 professionisti, 4.000 studenti e 1.000 dirigenti scolastici, con l’obiettivo di mettere a loro disposizione tecnologie, competenze, momenti di formazione ed occasioni di confronto sulle opportunità del digitale.

Microsoft House riflette la nostra missione di aiutare persone ed organizzazioni ad ottenere di più dal digitale”, ha commentato Carlo Purassanta, "Entrare nel cuore di Milano, in un’area dinamica e facilmente connessa con il resto dell’Italia, aprire metà dell’edificio al nostro ecosistema di clienti, consumatori, partner e studenti è l’impegno che come Microsoft Italia abbiamo intrapreso con il progetto Microsoft House, che vuole essere il nuovo indirizzo per l’innovazione in Italia. Dalle grandi aziende fino alle startup, dagli studenti fino al mondo delle NGO, passando dai nostri partner, Microsoft House rappresenta un nuovo luogo per innovare, collaborare, trovare idee e fare ecosistema: solo insieme si possono fare grandi cose per far crescere l’Italia”.

Il trasferimento di Microsoft contribuisce al progetto di valorizzazione dell’area di Porta Volta, con l'obiettivo di creare un nuovo polo di innovazione nel cuore del business di Milano e diventare un punto di riferimento per clienti, partner, consumatori e studenti di tutta Italia.

Microsoft House sarà uno spazio aperto alla collaborazione ed è l'evoluzione dell’impegno che Microsoft Italia ha sempre avuto nei confronti dell’ecosistema con cui interagisce. Sono già tante le realtà supportate nel nostro Paese, con un totale di 4.000 opportunità lavorative.

Noi abbiamo avuto modo di visitarla ieri ma torneremo sabato 18 febbraio per festeggiare insieme a tutti voi! Per maggiori informazioni vi rimandiamo a questo articolo.


Iris Prina

Iris è bassista e videogiocatrice, ama dire che proviene dal nulla e colleziona trofei in modo ossessivo. La troverete che cerca costantemente di platinare qualsiasi gioco le capiti sotto mano, oppure che sgrana gli occhi davanti a quasi tutto ciò che è Giapponese. Attenzione: occasionalmente potrebbe lanciare il controller!