fbpx
Nemesis-System-Tech-Princess

WB Games brevetta il Nemesis System, caratteristica principale de L’Ombra di Mordor
Scopriamo insieme tutti i dettagli


Dopo vari tentativi, Warner Bros Games è riuscita a brevettare il Nemesis System, caratteristica principale de La Terra di Mezzo: L’Ombra di Mordor e l’Ombra della Guerra che ha reso la serie ancora più particolare. Scopriamo insieme tutti i dettagli di questa faccenda.

WB Games brevetta il Nemesis System

Chiunque abbia giocato a questi due titoli, saprà benissimo come funziona il Nemesis System. Si tratta di un sistema che crea, di volta in volta, i nemici che incontriamo sul nostro cammino. Questo particolare sistema dona loro una memoria, in particolare delle nostre azioni, e genera anche in maniera casuale abilità e armi equipaggiate. In questo modo poi si crea un sistema gerarchico che continua ad evolversi per tutta la durata del gioco.

Questo sistema è piaciuto molto ai giocatori e ha reso il titolo più interessante e particolare. Per evitare che venga utilizzata dalla concorrenza, WB Games ha quindi deciso di brevettare il Nemesis System. Alcuni sviluppatori, però, non hanno apprezzato questa trovata da parte di Warner Bros.

Mike Bithell (Thomas Was Alone, John Wick Hex), ad esempio, ha considerato questa mossa da parte di WB come “disgustosa, specialmente per un franchise che ha costruito il suo brillante Nemesis System sopra a un mucchio di meccaniche copiate ad altri giochi.”

Anche Cat Manning, il Narrative Designer e Writer di Riot Games, ha rivelato di aver dato uno sguardo al brevetto che risulta così lungo e assurdo. Manning ha continuato dicendo che molti altri sistemi narrativi emergenti ai quali ha lavorato, possono essere descritti con quel linguaggio ma purtroppo non sono applicabili legalmente perché lui o altri sviluppatori indipendenti non hanno i soldi per scoprirlo.

Inoltre Manning dice che non ha tempo per copiare il Nemesis System, tanto meno gli interessa farlo poiché ha altro a cui pensare. Il Narrative e Writer Designer conclude dicendo che il brevetto di WB è così lungo che ha paura che possa bloccare la realizzazione di meccaniche simili a quella di WB.

Al momento non ci resta che attendere e osservare come si svilupperà la situazione. Per ulteriori informazioni potete visitare il sito ufficiale di WB Games.

Altre novità


Veronica Ronnie Lorenzini
Videogiochi, serie tv ad ogni ora del giorno, film e una tazza di thé caldo: ripetere, se necessario.