fbpx
campus digitale

NEOMA Business School apre il primo campus digitale in Europa
Un nuovo campus virtuale al 100% che rispecchia fedelmente uno reale


NEOMA Business School è ora la prima scuola in Europa ad aprire un campus digitale al 100%, sviluppato in collaborazione con Laval Virtual. Lo scopo del campus digitale è quello di creare le interazioni e l’atmosfera di un vero campus, garantendo l’esperienza accademica più autentica e gratificante possibile da una postazione remota.

“L’apprendimento a distanza tramite Zoom e le videoconferenze non può sostituire i contributi inestimabili dell’esperienza in classe. Questo nuovo campus virtuale è a metà strada tra questi due formati e combina i vantaggi degli approcci pedagogici digitali e fisici facendoli lavorare l’uno con l’altro”, afferma Delphine Manceau, decano della NEOMA Business School.

campus digitaleAttraverso l’utilizzo di un avatar personalizzato, gli studenti possono studiare e progredire in questo nuovo spazio come se fossero in un vero campus. Una volta connessi, possono accedere a un edificio virtuale per seguire i corsi, incontrare un gruppo di lavoro o persino partecipare a una conferenza. Oltre a questo, nel campus virtuale è possibile accedere anche all’ecosistema dei servizi della scuola, che comprende il Talent & Career Center, il Centro Benessere, la biblioteca e gli incubatori.

Il campus digitale preserva il lavoro collaborativo e la discussione

Accessibile ventiquattr’ore su ventiquattro, sette giorni su sette, questo nuovo campus digitale ospiterà anche seminari e riunioni. Può anche essere utilizzato come spazio di lavoro collaborativo per facilitare la discussione tra i membri della comunità NEOMA: studenti, professori e dipendenti. Il campus virtuale crea un senso di vicinanza, incoraggia i riflessi naturali nelle situazioni di gruppo e ricrea l’atmosfera spontanea che manca alle piattaforme di videoconferenza.

campus digitale“L’avatar rielabora il concetto di telepresenza evitando gli aspetti faticosi delle videoconferenze. Puoi aprire una porta, alzare la mano, sederti, applaudire o persino giocare a calcio sul campo presente. Ci sono molte caratteristiche diverse che si basano su gesti e movimenti fisici e quotidiani, che rendono l’esperienza naturale e piacevole” – afferma Alain Goudey, direttore della Digital Trasformation di NEOMA. Il nuovo campus digitale era stato inizialmente allestito per studenti internazionali che non erano in grado di raggiungere uno dei tre campus fisici di NEOMA (presenti a Parigi, Rouen e Reims) all’inizio dell’anno accademico, ma  presto sarà ampliato per essere accessibile a chiunque ne faccia richiesta.

Questo campus rappresenta un’innovazione senza precedenti in Europa per la sua portata e importanza nel mondo delle tecnologie educative, che in definitiva mostra l’impegno di NEOMA verso una pedagogia innovativa attraverso l’invenzione di un nuovo ambiente di apprendimento che unisce i formati “in classe” e “a distanza”.


Danilo Loda

100% "milanes", da una vita scrivo di bit e byte e di quanto inizia con on e finisce con off. MI piace tutto quello che fa rumore, meglio se con un motore a scoppio. Amo viaggiare (senza google Maps) lo sport, soprattutto se è colorato di neroazzuro.