fbpx
NewsScienza

Anche una scimmia può giocare ai videogiochi, con la propria mente

Elon Musk ha spiegato di aver impiantato il chip di Neuralink in una scimmia, che può giocare ai videogame con la mente

Neuralink ha impiantato con successo un dispositivo nel cranio di una scimmia, che ora può giocare ai videogame usando solo la propria mente. L’annuncio arriva dal co-fondatore della società Elon Musk, sul social network vocale Clubhouse. Questo sarebbe il secondo impianto di successo dopo quello sui maiali dell’estate scorsa, sebbene al momento non siano state rilasciate prove dell’esperimento.

Una scimmia gioca ai videogame con le mente, grazie a Neuralink

Neuralink è una società che ha come obiettivo quello di comprendere, interfacciarsi e modificare il cervello. Le neurotecnologie hanno possibilità enormi e quasi completamente inesplorate. Infatti vanno da applicazioni mediche quali la possibilità di comunicare con pazienti totalmente paralizzati. Fino ad arrivare agli usi più fantascientifici come controllare lo smartphone con il pensiero. O permettere a una scimmia di giocare ai videogiochi con la mente.

Le parole di Musk

Nella sua apparizione su Clubhouse il magnate americano ha spaziato su vari temi, senza soffermarsi troppo su nessuno. Ha parlato con il CEO di Robinhood della speculazione sui titoli di Gamestop, ha parlato di Tesla. Ma la dichiarazione forse più eclatante riguarda Neuralink e gli esperimenti sulle scimmie.elon musk

“Abbiamo una scimmia con un impianto wireless nel loro cranio con piccoli fili, che può giocare ai videogame con la sua mente”. Dopo aver lanciato questa novità assoluto dal punto di vista tecnologico, ha continuato: “Non puoi vedere dov’è l’impianto ed è una scimmia felice. Abbiamo le scimmie da laboratorio più carine del mondo. Vogliamo che giochino a Pong-mentale fra di loro”. Per chi non fosse appassionato di videogiochi vintage, Pong è una versione del ping pong elettronica e stilizzata (due barrette per racchetta e un puntino per pallina), uno dei primissimi videogiochi di sempre.

Oltre a lavorare sulle scimmie, Musk ha parlato della sperimentazione umana ma è rimasto sul vago. “Ci sono versioni primitive di questo dispositivo con cavi che ti escono dalla testa. Ma è come un Fitbit nel tuo cranio con piccoli cavi che vanno nel tuo cervello”.

Trovate la trascrizione originale delle parole di Musk su Bloomberg. Parole che fanno discutere gli scienziati di tutto il mondo, mentre aspettano delle prove sperimentali. Ma che di certo suscitano anche le ire degli attivisti contro gli esperimenti animali, come la PETA, già critica sul progetto.

Oculus Quest 2, Visore VR all-in-one, da 64 GB
  • HARDWARE DI NUOVA GENERAZIONE: Goditi ogni movimento con un processore ultrarapido e il nostro display con la...
  • GAMING ALL-IN-ONE: Spara, sferza colpi e segui il ritmo grazie ai titoli dell’immensa libreria di giochi ed esperienze...
  • INTRATTENIMENTO IMMERSIVO: Goditi un posto in prima fila per concerti dal vivo, film rivoluzionari, eventi esclusivi e...

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button