fbpx
FeaturedMotori

Nuova BMW Serie 3 2019: la nostra prova in anteprima

Abbiamo provato la nuova BMW Serie 3 ecco le nostre impressioni a caldo

COMO – Pochi giorni prima dell’attesissima edizione 2019 del MWC di Barcellona (evento internazionale dedicato al mondo mobile) siamo stati inviati ad uno speciale evento per il lancio della Nuova BMW Serie 3 2019, giunta ormai alla settima generazione. Speciale perché abbiamo avuto la possibilità di mettere alla prova il nuovo modello per un test drive di 100 km lungo un panoramico quanto tortuoso itinerario sulle sponde del Lago di Como e di percorrere poi ancora qualche altro km (ben più sportivo) all’interno del circuito ACI di Lainate, chiamato “La Pista”. Un ottimo modo per immergersi in tutte le novità dell’ultima nata di casa BMW.

nuova bmw serie 3 2019

Nuova BMW Serie 3 2019: un po’ di storia

BMW serie 3 è la berlina che per più di 40 anni (la prima risale infatti al 1975) è stata tra le protagoniste del segmento D, a cui appartengono auto di media grandezza, eleganti e con una vocazione particolarmente sportiva; caratteristiche a cui BMW aggiunge la sua firma con pochi semplici elementi: maneggiabilità, efficienza ed equipaggiamenti sempre innovativi. 

Non stupisce dunque se, nella storia della gamma BMW, sono state vendute oltre 15 milioni di Serie 3 nel mondo, portando di anno in anno intuizioni che hanno aperto la strada a tante soluzioni tecnologiche e creando così sempre nuovi standard di qualità, sicurezza e prestazioni. 

nuova bmw serie 3 2019

Ma veniamo a oggi, perché la sesta generazione di BMW Serie 3 si è dimostrata nella nostra prova degna della sua storia, garantendo le performance a cui ci ha abituati e aggiungendo ulteriori sviluppi e caratteristiche che ora proveremo a raccontarvi. Lasciamo per ultimi i commenti sulla motorizzazione e concentriamoci invece sulla tecnologia presente a bordo.

nuova bmw serie 3

BMW Intelligent Personal Assistant

La “chicca” da segnalare è certamente il BMW Intelligent Personal Assistant che al richiamo di “Ciao BMW” (o di altre combinazioni di parole configurabili nel menù) vi risponderà con informazioni e aiuti alla guida. Potrete così interagire con la vostra nuova BMW Serie 3 e ricevere risposte e feedback in tempo reale su domande o necessità che potreste avere. Un esempio? “Ciao BMW! Ho un po’ fame” Intelligent Personal Assistant vi risponderà istantaneamente proponendo sul navigatore di bordo ristoranti e locali più vicini a voi. Ma potrebbe tornarvi utile anche per suggerimenti su come risparmiare carburante, viaggiare in modo più confortevole o, ancora, notificarvi variazioni nella temperatura dell’olio e altri imprevisti che potrebbero compromettere la vostra sicurezza, fino al punto, se necessario, di aiutarvi a fissare un appuntamento presso un centro assistenza. BMW presenta questo sistema come un “co-pilota” e, anche se l’impressione è di trovarsi davanti a un sistema ancora un po’ acerbo, siamo certi che grazie al costante aggiornamento in Cloud potrà fare presto passi da gigante. Sarà disponibile nella nuova BMW Serie 3 Berlina da novembre 2018 come parte del nuovo BMW Operating System 7.0, programmato per un periodo di tre anni.

Anche per favorire l’interazione con BMW Intelligent Personal Assistant molto lavoro è stato fatto sul piano acustico dell’abitacolo. Si è lavorato non solo sul contenimento di perdite di pressione, che hanno ridotto il rumore della ventilazione, ma anche le forme esterne della carrozzeria sono state studiate per deviare il rumore del vento e aumentare così il comfort, mentre una speciale schiuma fonoassorbente all’interno dei montati laterali e un parabrezza con vetro acustico proteggono i passeggeri dai più fastidiosi rumori esterni.

BMW Digital Key

Altra novità che ha attirato la nostra attenzione è la soluzione di apertura e avviamento del veicolo tramite BMW Digital key. Grazie alla tecnologia NFC (Near Field Communication) è possibile aprire e chiudere il veicolo da smartphone, eliminando la necessità di una chiave convenzionale. Una volta all’interno, il motore potrà essere avviato inserendo il telefono nella ricarica wireless o nel vassoio per smartphone. Inoltre, grazie all’app BMW Connected, la chiave potrà essere condivisa con altre 5 persone, pratica soluzione per le famiglie ma anche interessante opportunità per la gestione di flotte aziendali.

nuova bmw serie 3 2019

Sul piano della sicurezza segnaliamo poi la possibilità, su richiesta, di equipaggiare nuova BMW Serie 3 con fari Adaptive con BMW Laserlight, un sistema quest’ultimo che potenzia il raggio abbagliante fino all’impressionante distanza di 530 metri, quasi il doppio rispetto alle dotazioni standard.

Difficile trovare difetti in questa BMW Serie 3 tanto che l’unica pecca emersa nella nostra prova è in realtà più una questione di feeling e abitudini di guida. Stiamo parlando del volante che dovendo “vivere” in equilibrio tra una natura turistica e una sportiva può risultare un po’ troppo massiccio nell’impugnatura benché comunque lo sterzo sia di una precisione davvero impeccabile. La qualità di quest’ultimo è poi enfatizzata da un bilanciamento migliorato rispetto alla generazione precedente che rende l’esperienza di guida davvero gustosa.

La prova

E qui torniamo alla nostra prova per finalmente non parlare di motorizzazioni. Come anticipato a inizio articolo BMW ha organizzato oltre al breve tour di 100 km anche un raid in pista dove i giornalisti hanno avuto la possibilità di girare sia sui modelli benzina che su quelli diesel. L’organizzazione è stata molto semplice, quattro giri su un circuito piuttosto semplice e di circa 1400 metri all’inseguimento di una BMW M5 guidata da un pilota professionista che ha fatto da “lepre”. Noi non parleremo di motorizzazioni perché, nonostante ovvie ed evidenti differenze tra diesel e benzina, ciò che ha fatto davvero impressione è quanto sia stato facile, senza alcuna particolare esperienza di pista, trovare subito un ritmo veloce e divertente senza però perdere nemmeno per un secondo una piacevole sensazione di sicurezza e stabilità. BMW Serie 3, con tutti i sistemi di aiuto e assistenza alla guida attivati, si è rivelata una compagna di giochi sincera e collaborativa, un’amica che ti aiuta a raggiungere i tuoi limiti, senza però mai superare i suoi. Il risultato è un’esperienza forte, gratificante, ma comunque sicura e alla portata anche dei meno esperti.

nuova bmw serie 3

Futuro

Non volevamo parlare di motori ma non possiamo non segnalare che prossimamente (a partire dall’estate 2019) BMW Serie 3 sarà disponibile con motorizzazione BMW 330e iPerformance, la più recente tecnologia di trazione ibrida plug-in, capace di ridurre consumi ed emissioni con una minima perdita di prestazioni. La trasmissione elettrica integrata nella trasmissione Steptronic a otto rapporti si unisce infatti al motore a combustione per fornire scariche di accelerazione dinamica, mettendo a disposizione ulteriori 30 kW/41 CV per brevi periodi. 

In conclusione BMW Serie 3 arriva alla sua settima generazione in gran spolvero, portando significative novità e riconfermandosi un fiore all’occhiello per il marchio e una protagonista tra i competitor del segmento.

Tags

Jacopo Peretti Cucchi

Il suo compito è occuparsi di tutti i “progetti speciali”, meglio ancora se sono segreti. Amante della buona cucina e grande appassionato di rugby e motori.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker