fbpx
nvidia acquista arm

Nvidia acquista Arm per 40 miliardi di dollari
Arm rimane nel Regno Unito e opera come una divisione di Nvidia


Nvidia domenica ha annunciato l’acquisto dell’azienda di chip Arm da Softbank per 40 miliardi di dollari. L’azienda che ha contribuito a progettare processori per Apple, Samsung e Qualcomm continua a operare dal Regno Unito. Diventa una visione di Nvidia ma mantiene la “propria neutralità nel trovare clienti globalmente” continuando a “operare il suo modello di licenze aperte”.

Nvidia acquista Arm per $40 miliardi

Da ormai qualche settimana si vociferava di un imminente acquisto. Arm è una proprietà che ha suscitato moltissimo interesse negli ultimi anni. La sua architettura per i processori ha convinto alcuni fra i principali costruttori di hardware informatico, con Microsoft che costruisce un Surface con un sistema operativo basato su Arm e Apple pronta a usare i chip nei Mac del futuro.

Nvidia finora non è stata molto coinvolta nel mondo dei processori, anche la CPU Tegra (basati su Arm) per Nintendo Switch è stato un passo importante. Ma Arm progetta anche chip per schede grafiche, il settore in cui NVIDIA è uno dei leader assoluti. La tecnologia e la rete di contratti di Arm è però un’opportunità molto interessante per Nvidia. Il CEO del’azienda Jensen Huang ha spiegato a Forbes di volere “portare la tecnologia Nvidia attraverso il vasto network di Arm”.

nvidia ceo jensen huang
Il CEO di Nvidia Jensen Huang

Al momento però la neutralità di Arm resta, anche perché Huang non vuole certo svalutare il prodotto che ha appena comprato. Anche per questo la sede dell’azienda resta a Cambridge nel Regno Unito, dove Nvidia ha intenzione di costruire un centro per l’Intelligenza Artificiale.

Oltre all’AI, i microprocessori Arm sono strategici per le CPU degli smartphone (settore in cui Nvidia non è riuscita a inserirsi). Ma almeno per il momento, l’azienda di Huang sembra volersi impegnare sui “data center e sul cloud“, dove l’efficienza energetica dell’architettura Arm potrebbe fare la differenza. Nei prossimi cinque anni però punta di espandersi anche alle “GPU, auto a guida autonoma e Intelligenza Artificiale”.

L’acquisizione di oggi ha una portata enorme. Nel 2016 Softbank aveva comprato Arm per 31 miliardi di dollari e Nvidia ne valeva solo 30. Oggi l’azienda di Huang vale 300 miliardi di dollari in borsa e si è appena comprata la più interessante azienda produttrice di chip sul mercato. Se l’operazione dovesse essere confermata dall’antitrust, l’azienda potrebbe continuare a crescere.

EVGA GeForce RTX 2070 SUPER XC ULTRA+, OVERCLOCKED, 2.75...
  • Adjustable RGB LED
  • All-Metal Backplate, Pre-Installed
  • Real-Time Ray Tracing

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.