fbpx
NewsTech

Nvidia raggiunge il successo in borsa e supera Google e Amazon

Le azioni di Nvidia hanno guadagnato il 2 per cento, e a fine giornata avevano un valore di 739 dollari ciascuna.

Nvidia, la società statunitense che produce microprocessori, ha raggiunto un formidabile successo in borsa. In termini valore di mercato, ha superato Aphabet (la holding detentrice di Google) e il colosso Amazon. Raggiunge così il terzo posto, preceduta da Apple e Microsoft.

Nvidia raggiunge il terzo posto in borsa, preceduta da Apple e Microsoft

Le azioni di Nvidia hanno guadagnato il 2 per cento, e a fine giornata avevano un valore di 739 dollari ciascuna, tale da portare a una capitalizzazione di 1.830 miliardi di dollari. Diventa così l’azienda detentrice del terzo posto nella borsa, preceduta solo da Apple e Microsoft.

Come già si sa, il posizionamento in borsa può oscillare da un giorno all’altro, per cui non bisogna darlo per dato di fatto, ma ha un certo valore simbolico, dal momento che un anno fa le azioni dell’azienda valevano meno di un terzo rispetto a oggi.

Perché Nvidia sta avendo successo in borsa?

Qui Amazon Prime. Scopri i vantaggi!

Il motivo per il quale Nvidia sta fatturando così tanto deriva dal fatto che l’azienda è fortemente presente nel mercato della costruzione dell’intelligenza artificiale. Infatti, l’azienda produce processori molto potenti e adatti allo sviluppo di alcuni dei software più conosciuti, come ChatGPT di OpenAI. Al momento Nvidia domina il mercato in maniera pressoché totale, di conseguenza in mancanza di grandi concorrenti riesce a raccogliere buona parte della domanda di processori per le AI.

Fino a poco tempo fa, Nvidia era conosciuta soprattutto per la produzione di schede video grafiche,  cioè le schede elettroniche che elaborano i segnali video nei personal computer. Successivamente, l’azienda ha avuto modo di immettersi nel mercato dell’intelligenza artificiale. Un sistema completo per le AI di Nvidia può arrivare a costare 20mila dollari e ne servono migliaia per costruire centri dati dedicati ai software per l’intelligenza artificiale.

Nvidia logo and sign on headquarters
Nvidia logo and sign on headquarters. Blurred foreground with green trees – Santa Clara, California, USA – 2020

I clienti di Nvidia

Al momento, i clienti di Nvidia, ovvero i colossi disposti a investire sull’intelligenza artificiale, sono Alphabet e Amazon. L’azienda ha inoltre in programma di mettere presto in vendita un nuovo processore (H200) che sarà molto più veloce e potente di quello che vende attualmente, e che ha contribuito in modo significativo all’aumento del suo valore sul mercato azionario. 

Offerta
Asus Dual NVIDIA GeForce RTX 3060 V2 OC Edition Scheda...
  • Tecnologie Supportate: DLSS, Ray Tracing, NVIDIA Reflex, GeForce Experience e tutte le applicazioni NVIDIA Studio
  • Core & Clock: Boost Clock 1867 MHz, dimensione della memoria 12GB, tipo di memoria GDDR6, bus di memoria 192-bit,...
  • Raffreddamento: dissipatore con design Axial-tech, doppi cuscinetti a sfera

Da non perdere questa settimana su Techprincess

💡 Fastweb entra nel mercato energetico: le offerte luce di Fastweb Energia
 
🤖 Apple vuole portare i robot nelle nostre case
 
🎸 Cos’è l’Elvis Act, che vuole tutelare gli artisti dall’IA
 
📺 Il successo dei canali TV gratuiti in streaming: intervista a Marcos Milanez di Rakuten TV
 
✒️ La nostra imperdibile newsletter Caffellattech! Iscriviti qui 
 
🎧 Ma lo sai che anche Fjona ha la sua newsletter?! Iscriviti a SuggeriPODCAST!
 
📺 Trovi Fjona anche su RAI Play con Touch - Impronta digitale!
 
💌 Risolviamo i tuoi problemi di cuore con B1NARY
 
🎧 Ascolta il nostro imperdibile podcast Le vie del Tech
 
💸E trovi un po' di offerte interessanti su Telegram!

Source
Il Post

Roberta Maglie

Amante del cinema, serie tv, tecnologia e video games, mi piace approfondire la cultura pop attraverso il battere delle mie dita sulla tastiera del MacBook. La laurea in Comunicazione mi ha dato la spinta per buttarmi nel mondo del giornalismo, dandomi così l’opportunità di riflettere sui temi più disparati.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button